Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Le formiche mantengono l'equilibrio in natura. Si nutrono di predatori e quindi mantengono pulito il giardino. Allo stesso tempo, allentano e fertilizzano il terreno. Tuttavia, se la colonia di formiche vive nel prato, ciò presenta alcuni svantaggi. Sollevano cumuli di terra e distruggono parzialmente l'erba. Ma non devi andare direttamente al club chimico. Ci sono una serie di rimedi casalinghi naturali per sbarazzarsi delle formiche nel tuo prato.

specie di formiche

Alcune specie di formiche, tra cui la più comune formica nera da giardino (Lasius niger), si sentono a casa nei nostri giardini. E anche la formica gialla (Lasius flavus) preferisce costruire i suoi nidi nel prato. Ma anche se gli animali hanno molte caratteristiche positive e sono attivi come efficaci disinfestanti nel giardino di casa, a volte possono diventare una seccatura. Soprattutto quando le erbe sono interessate dalla costruzione dei loro nidi. La formica gialla da giardino può produrre cumuli di terra nel prato fino alle dimensioni di una talpa. Circa 500 lavoratori vivono in una tale colonia di formiche, in singoli casi può anche essere molto di più.

combattere

Sia combattere che espellere una colonia di formiche dal prato è difficile a causa del modo in cui gli animali vivono e si riproducono. Come le api, questi insetti vivono in uno stato in cui non tutte le formiche si riproducono, solo la regina si riproduce deponendo le uova. Il resto della popolazione è composto da operai che si occupano della costruzione del nido, della cura delle uova e del reperimento del cibo. Per combattere la colonia di formiche, la regina deve essere uccisa o costretta a muoversi.

Consiglio: La formica gialla del giardino alleva un certo tipo di pidocchi sottoterra, dalla cui melata si nutrono gli animali. Di conseguenza, le operaie non escono molto spesso dal nido per cercare cibo e sono quindi difficili da adescare.

bicarbonato di sodio/bicarbonato di sodio

Uno dei rimedi casalinghi più popolari per le formiche è il bicarbonato di sodio. Tuttavia, poiché il bicarbonato di sodio non è una delle fonti alimentari naturali degli insetti, deve essere miscelato con un attrattivo adatto come lo zucchero. La miscela viene quindi posta vicino al formicaio. Gli operai mangiano non solo lo zucchero, ma anche il lievito. Portano entrambi nel nido, dove vengono dati in pasto agli altri membri e alla regina. Di solito non ci vuole molto prima che le formiche muoiano. Poiché la composizione del bicarbonato di sodio è cambiata negli ultimi anni, è meno efficace. Gli esperti consigliano invece di utilizzare il bicarbonato di sodio.

  • zucchero a velo
  • bicarbonato di sodio
  • mescolare in un rapporto di 1 + 1

fondi di caffè

I fondi di caffè sparsi sui nidi delle formiche vengono trasportati all'interno del nido dagli operai. Lì gli insetti lo mangiano e quindi assorbono anche la caffeina nella polvere di caffè. La caffeina è fatale sia per gli adulti che per la loro prole. I fondi di caffè sono ancora più apprezzati se mescolati con un po' di zucchero a velo.

Farina di mais

Per giardini con molti bambini o animali domestici, la farina di mais è un'arma particolarmente ingegnosa per controllare una popolazione di formiche. La farina di mais non è intrinsecamente tossica per l'uomo o gli animali domestici. Tuttavia, una formica non tollera la farina di mais e muore dopo averla mangiata.

dolcificante sucralosio

Il dolcificante sucralosio è anche innocuo per bambini e animali domestici. È quindi ideale per i prati dove trascorrono il tempo i bambini piccoli (come centri di doposcuola, asili e scuole). Basta cospargere il dolcificante sul formicaio e gli insetti muoiono poco dopo l'ingestione. Potrebbe essere necessario cospargere di nuovo un po' di dolcificante dopo alcuni giorni.

Allontanarsi dall'odore

Se non vuoi uccidere la colonia di formiche nel tuo prato, puoi motivare gli imenotteri a muoversi. Ci sono anche rimedi casalinghi naturali per questa alternativa. Poiché le formiche usano gli odori come guida, sono molto sensibili agli aromi forti. Se spruzzate ripetutamente i nidi di formiche con forti odori, nel migliore dei casi l'intera colonia si sposterà perché non può più orientarsi in queste condizioni.

aceto

Posizionare ciotole piene di aceto attorno al formicaio è una cosa troppo buona per i sensibili organi olfattivi delle formiche. Riempi le ciotole regolarmente. L'aceto ha un odore molto penetrante e pungente. L'aceto è un rimedio casalingo naturale che non danneggia l'ambiente in piccole quantità.

Consiglio: L'aceto è un acido. Il contatto con gli occhi e le mucose può causare irritazione. Ecco perché non dovresti usare l'aceto se ci sono animali domestici, bambini piccoli o persone sensibili in giardino.

Erbe mediterranee

Le erbe sono anche efficaci rimedi casalinghi per le formiche. Contengono profumi forti che allontanano gli animali sensibili all'odore. Puoi piantare le piante nel prato vicino alla colonia o spargere le foglie e gli steli intorno al formicaio. Particolarmente adatte sono le seguenti piante:

  • anice
  • Citronella (citronella o citronella)
  • lavanda
  • Maggiorana
  • menta piperita
  • saggio
  • timo
  • melissa
timo

Oli essenziali

I corrispondenti oli essenziali delle piante sopra menzionate sono ancora più efficaci. Quando si utilizzano oli, aggiungere alcune gocce a un flacone spray d'acqua. Affinché l'olio si mescoli meglio con l'acqua, è opportuno aggiungere un po' di detersivo per piatti. Dopo aver agitato, spruzzare il formicaio nel prato con la miscela per diversi giorni consecutivi. Gli oli essenziali sono disponibili in molte farmacie, negozi di alimenti naturali o farmacie.

  • Olio di citronella (citronella o citronella)
  • olio all'aglio
  • olio di lavanda
  • olio di maggiorana
  • olio di neem
  • olio di menta piperita
  • olio di salvia
  • olio di timo
  • olio di cannella
  • olio di melissa
  • olio di limone

Profumo

Se hai ancora un profumo vecchio ed economico in casa, puoi metterne alcune gocce sul formicaio in giardino. Il profumo maschera le scie olfattive degli insetti, costringendoli a spogliarsi per continuare ad orientarsi nella zona.

Letame di ortica

Chiunque abbia mai preparato del liquame sa quanto sia intenso l'odore. Quindi, se vuoi scacciare gli ospiti indesiderati dal tuo prato e allo stesso tempo fare qualcosa di buono per le piante nel prato, puoi usare il letame di ortica. Il rimedio casalingo completamente naturale, che altrimenti viene utilizzato per fertilizzare il giardino, scoraggia le formiche con l'odore, in modo che lascino volontariamente la loro tana nel migliore dei casi.

  • circa 500 g di ortiche fresche
  • foglie e steli tritati finemente
  • 10 litri di acqua
  • mescolare bene

Coprire e lasciare il vasetto con il composto per circa una settimana. Quindi versare l'infuso sul nido. Questo processo potrebbe essere necessario più volte.

Concime di vermut

Gli imenotteri possono anche essere scacciati dal prato o dal prato con l'assenzio. Per fare questo, prepara un letame fatto in casa a base di assenzio essiccato o fresco e versalo sul formicaio.

  • circa 300 g di vermouth fresco, tritato finemente
  • in alternativa 30 g di erba di assenzio essiccata
  • 10 litri di acqua

Metti una tavola di legno o un coperchio ermetico sul barattolo e lascia riposare il composto all'esterno in un luogo soleggiato e riparato fino a quando le bolle non smettono di formarsi. Quindi filtrare i solidi e versare l'infuso sopra il nido delle formiche con l'annaffiatoio (accessorio per doccia fine) per diversi giorni di seguito.

trasferire le formiche

In generale, ovviamente, sorge la domanda su dove dovrebbero essere cacciate le formiche. Solo pochi metri più in là? Nel giardino vicino? Se gli insetti nel tuo prato, che in realtà sono molto utili, stanno lentamente diventando una seccatura e non possono essere combattuti o scacciati, dovresti semplicemente trasferire la colonia di formiche. Per questo hai bisogno di:

  • vaso
  • lana di legno

Metti il vaso di fiori pieno di trucioli di legno capovolto sul formicaio in giardino e aspetta. Dopo alcuni giorni, le formiche iniziano a spostare il nido nel vaso di fiori. Una volta che le pupe sono nella nuova casa, prendi il vaso con una pala e trasferisci la colonia di formiche. Per evitare che gli animali tornino al loro vecchio nido, la nuova posizione dovrebbe essere ad almeno 30 metri di distanza.

I tuoi alberi sono infestati dalle formiche? Ecco cosa puoi fare al riguardo. O i piccoli cingolati si sono sistemati in casa? Scopri di più.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!