Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Con il suo gusto agrodolce, l'ananas porta il caldo sud nel tuo piatto. Grazie ai moderni mezzi di trasporto, la frutta è disponibile nei supermercati tedeschi tutto l'anno. Ha fatto molta strada per farlo, perché viene coltivato solo nei paesi caldi. Il seguente articolo ti porta in un viaggio intorno al mondo e fornisce fatti interessanti sull'origine e la produzione del frutto giallo dorato.

origine e distribuzione

Il comosus di ananas è originario del Brasile settentrionale e del Venezuela. Cristoforo Colombo, a cui gli indigeni latinoamericani fecero un regalo di benvenuto con il dolce frutto, importò poi il frutto in Europa. Sebbene l'America sia ancora considerata uno dei fornitori più importanti, oggigiorno gli ananas crescono in quasi tutti i paesi che hanno un clima sufficientemente caldo. I seguenti paesi producono i raccolti più elevati (ordine decrescente):

  • Costa Rica
  • Filippine
  • Brasile
  • Tailandia
  • India
  • Indonesia
  • Nigeria
  • Cina
  • Colombia
  • Messico

Le catene di alimentari tedesche ottengono i loro prodotti principalmente dalla Costa d'Avorio, Costa Rica, Ghana, Honduras e Sud Africa. A causa delle numerose aree di coltivazione, l'ananas comosus è disponibile in questo paese tutto l'anno. La Spagna è la più grande nazione di esportazione in Europa. Tuttavia, l'ananas cresce lì nella casa di vetro.

ordina

Ogni piantagione di ananas offre condizioni diverse, tanto che ora ci sono innumerevoli varietà di frutta. Per suddividerli grossolanamente, ci sono principalmente cinque tipi speciali:

gruppo di Caienna

  • varietà più consumata
  • polpa giallo chiaro
  • molto aromatico
  • a basso contenuto di fibre
  • pesa fino a quattro chilogrammi
  • frutto cilindrico
  • buccia giallo arancio

gruppo delle regine

  • frutti leggermente più piccoli
  • foglie strette, ricurve, spinose
  • fino a 1,3 chilogrammi di peso
  • a basso contenuto di fibre
  • dolce e aromatico
  • polpa giallo intenso

gruppo spagnolo

  • foglie lunghe, strette e spinose
  • fino a 2,3 chilogrammi di peso
  • molto fibroso
  • polpa bianca
  • guscio rosso-giallo

Gruppo Pernambuco

  • foglie lunghe, strette, appuntite con una striscia rossa
  • a basso contenuto di fibre
  • polpa gialla bianca
  • forma cilindrica
  • guscio giallo verde
  • Le principali aree di coltivazione sono Venezuela e Brasile
  • usato come cibo lì

Gruppo Perolera

  • foglie lunghe e larghe con base verde chiaro
  • polpa giallo intenso
  • guscio rosso-giallo

suolo e clima

L'unico requisito per la coltivazione dell'ananas è un clima caldo con temperature di 24-30°C. Valori al di sotto di questo intervallo si tradurranno in una crescita stentata e macchie marroni nella carne. Tuttavia, temperature inferiori a 15°C provocano la morte della pianta.
Un tasso di precipitazioni di 1000-1500 mm all'anno favorisce la resa del comosus di ananas. Tuttavia, non dovrebbero formarsi ristagni d'acqua nel terreno. La pianta cresce in modo affidabile in terreni sabbiosi e torbosi, con un pH inferiore a 5,5 importante. In caso contrario, il frutto non richiede particolari requisiti sulla sua posizione. Anche lunghi periodi di siccità e caldo estremo sono ben tollerati.

coltivazione

Gli ananas crescono anche in luoghi ombrosi, motivo per cui si trovano spesso sotto mango, anacardi o palme. Nella piantagione vengono scavate lunghe trincee e ricoperte con lamine scure per un migliore sviluppo del calore. Per posizionare le talee di ananas, si praticano dei buchi nella carta stagnola. Poiché la pianta richiede relativamente poca acqua, l'irrigazione a goccia è sufficiente. Dopo uno o due anni si ottengono i primi raccolti. Dopo la raccolta, è comune estrarre più frutti dai germogli laterali. Una singola pianta di comosus di ananas produce da due a tre frutti.

Non tutto è oro

Il sapore dolce e la polpa giallo oro hanno conferito al frutto esotico il soprannome di "regina dei frutti". Tuttavia, l'economia delle piantagioni è stata criticata dagli attivisti ambientali. Perché negli ultimi anni grandi quantità di foresta pluviale sono state ripulite per fare spazio alla coltivazione. I proprietari di piantagioni usano spesso fertilizzanti e spray salati per aumentare il contenuto di nutrienti del terreno evitando la crescita di erbe infestanti. Inoltre, la monocoltura nello stesso luogo favorisce sempre l'emergere di parassiti e la diffusione di malattie.
Fortunatamente, l'agricoltura biologica ha ormai preso piede in alcuni paesi del mondo. La rotazione annuale delle colture evita le critiche di cui sopra.

Dal fiore al frutto

L'ananas cresce su un tronco. In primo luogo, si formano fiori di colore viola. Crescono insieme in un frutto che inizia davvero a maturare solo quando i boccioli sono sbiaditi. Occorrono diversi anni prima che il frutto formi la sua polpa dolce e aromatica.

propagazione

Le talee del frutto sono infatti ricavate dal cespo, che potrebbe essere subito messo a dimora nel terreno. Tuttavia, è importante assicurarsi che non vengano piantati residui della polpa, poiché in questo caso la pianta marcirebbe rapidamente. Tuttavia, l'ananas comosus viene venduto insieme alla corona di foglie. Pertanto, i germogli laterali vengono utilizzati per la propagazione. Questi cosiddetti alberelli sono caratterizzati dalla loro rapida formazione delle radici. Per le nuove razze, invece, il metodo di impollinazione si è dimostrato valido.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: