Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Le agavi spesso colpiscono per le loro possenti rosette di foglie, che fungono da riserva d'acqua per le piante. Dopotutto, vivono in regioni aride e calde dove l'acqua scarseggia. In questo paese piove abbastanza spesso, soprattutto in autunno e in inverno, in modo che le piante abbiano a disposizione molta acqua. Ed è esattamente ciò con cui gli abitanti del deserto hanno un problema. Perché non tollerano molto bene la pioggia. Pertanto, in particolare, le agavi rustiche devono essere protette dall'umidità durante la stagione fredda e piovosa.

origine

Compito botanico e origine

Le agavi provengono originariamente dal continente americano. Il loro areale naturale si estende dal sud degli Stati Uniti attraverso l'America centrale fino alla Colombia e al Venezuela. Anche i Caraibi fanno parte della patria naturale dell'agave. La biodiversità è maggiore negli stati messicani di Hidalgo, Puebla e Oaxaca. Oggi sono coltivati in tutto il mondo e sono considerati naturalizzati in paesi con climi tropicali, subtropicali e senza gelo.

Botanicamente, le agavi formano il genere Agave della sottofamiglia Agavoideae (famiglia Agave), che a sua volta appartiene alla famiglia degli asparagi (Asparagaceae). Il genere Agave è diviso in tre sottogeneri, in cui sono riassunte specie e gruppi. Secondo il sistema botanico, esiste un gran numero di specie di agave. C'è anche un'intera gamma di piante ibride.

svernamento

Nonostante la varietà delle specie di agave, solo poche varietà sono resistenti, il che è il risultato delle loro origini naturali. Per quanto riguarda la resistenza invernale, le agavi possono essere classificate in base alla loro resistenza al freddo o al gelo. Le temperature indicate sono valori indicativi e l'elenco non pretende di essere completo.

robustezza

Temperature da meno 20 o quasi meno 25 gradi Celsius tollerano:

  • Agave toumeyana ssp. bella
  • Agave havardiana
  • Agave utahensis
Agave toumeiana

Tollera temperature comprese tra meno 12 e meno 18 gradi Celsius:

  • Agave ovatifolia
  • Agave lechuguilla
  • Agave parryi var cousei
  • Agave havardiana
Agave ovatifolia

Temperature fino a meno 10 gradi tollerate:

  • Agave schidigera
  • Agave victoriae reginae
  • Agave montana x gracilipes
  • Agave Leopoldi
Agave schidigera

Sebbene queste varietà rustiche tollerino le basse temperature, questi esemplari sopravvivono molto raramente al permafrost. Pertanto, la messa a dimora è consigliata solo nelle regioni più miti, come le zone viticole. Coltivate come pianta da vaso, tuttavia, queste varietà sono abbastanza in grado di sopravvivere all'inverno tedesco in altre regioni se ricevono un aiuto.

Agave Leopoldi

Consiglio: Al momento dell'acquisto dal vivaio, chiedi se la pianta ha già svernato all'aperto. Se è così, allora è meglio abituarsi all'inverno tedesco e già indurito rispetto alle piante che hanno svernato in una casa fredda o simili.

Nel secchio

Ibernazione nel secchio

Poiché le agavi sono originarie di zone piuttosto secche, l'umidità è il problema più grande per gli abitanti del deserto perché fa marcire le piante, più precisamente le loro radici. Affinché le agavi superino bene l'inverno, devono essere soprattutto protette dall'umidità.

Agave havardiana

posizione invernale

Scegli un luogo riparato per la posizione invernale dell'agave. Tutte le forme di tetti, tettoie o gronde sono adatte a questo. L'importante è che non si bagni per la pioggia e che l'acqua non possa raccogliersi nelle rosette delle foglie.

Consiglio: Posiziona l'agave nella sua posizione invernale a fine estate. Così può abituarsi prima della stagione fredda.

Se non è disponibile un tetto, l'agave può anche essere ricoperta "artificialmente". Assicurarsi che ci sia sufficiente circolazione d'aria sotto il tetto. Se il tetto è installato troppo in basso, si accumula umidità, che può anche portare a marcire. Inoltre, il tetto armeggiato dovrebbe essere traslucido.

Agave utahensis

Consiglio: Una buona circolazione dell'aria è particolarmente importante con una copertura in pellicola.

La posizione invernale ideale protegge anche le agavi dal freddo. Se hai la possibilità di scegliere, posiziona le piante su una parete sud dell'edificio o nel patio.

Agave Montana

le misure

Ulteriori misure contro l'umidità

Quando piove molto, un tetto spesso non è una protezione sufficiente per le piante. A ciò si aggiunge l'aumento dell'umidità, che in questo paese si instaura rapidamente nella nebbia o nella pioggia continua. Per contrastare queste fonti di umidità, è una buona idea uno strato di drenaggio nella pentola o nel secchio.

Agave lechuguilla

Per un drenaggio inserire:

  • Metti la ghiaia o la ceramica rotta come strato inferiore della fioriera
  • Mescolare la ghiaia con la sabbia, se necessario

Consiglio: Il drenaggio non solo aiuta contro il ristagno d'acqua in inverno, ma è anche un mezzo collaudato per evitare il ristagno d'acqua in estate.

Tuttavia, il miglior strato di drenaggio nella fioriera è inutile se la fioriera non ha fori di drenaggio. Pianta l'agave solo in contenitori con fori di drenaggio in modo che l'acqua possa defluire. Naturalmente, questo vale anche per i sottobicchieri. Neanche l'acqua dovrebbe rimanere ferma lì.

Consiglio: Se l'acqua si è raccolta nel sottobicchiere nonostante i fori, svuotalo semplicemente.

Agave parryi

protezione dal freddo

Freddo e umido dal basso

Anche l'umidità e il freddo amano insinuarsi dal terreno in pentole o vaschette, soprattutto in inverno. Le loro feritoie sono i fori di drenaggio che sono importanti per evitare ristagni d'acqua. Una piccola distanza tra il terreno e la fioriera o il sottovaso è sufficiente per allontanare il freddo e l'umidità.

Agave victoriae reginae

Metti l'agave ad esempio:

  • un foglio di polistirolo
  • su un sottobicchiere o una pentola con piedini, senza ruote

cure invernali

Una volta trovata la giusta posizione e l'agave protetta dall'umidità, non ha bisogno di ulteriori cure. Non ha bisogno di essere fertilizzato o annaffiato. Quest'ultimo sarebbe addirittura controproducente.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: