Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Quando arriva l'autunno in giardino, il crisantemo, una delle piante da aiuola e da balcone più apprezzate, fa il suo grande ingresso. La varietà di specie offerte nel commercio è quasi inesauribile. Esistono varietà riempite e non riempite con fiori singoli o multicolori e diverse forme di fiori. Inoltre, viene fatta una distinzione tra specie annuali e perenni. La loro resistenza invernale è significativamente influenzata dal momento della semina e dalle condizioni del sito.

ibernare

Il tempo di semina determina il tipo di svernamento

I crisantemi sono fondamentalmente piante perenni e resistenti. Grazie a numerose razze e incroci, ora sono disponibili molte varietà che non sono rustiche e di solito vengono coltivate solo come annuali. Gli esemplari rustici possono essere riconosciuti dal fatto che vengono offerti come crisantemi da giardino o autunnali, noti anche come astri invernali. Ma ciò non significa che non puoi svernare varietà presumibilmente annuali e portarle a fiorire di nuovo l'anno prossimo.

Se un crisantemo può svernare nel letto o deve trascorrere la stagione fredda in una zona al riparo dal gelo dipende inizialmente da quando viene piantato. Se vuoi svernare le piante nel letto, dovresti decidere di piantarle in primavera. Solo una semina precocemente corrispondente assicura che le piante abbiano abbastanza tempo prima dell'inizio dell'inverno per sviluppare un apparato radicale forte e profondo per sopravvivere alle temperature gelide. Si consiglia comunque una leggera protezione invernale.

pianta

L'acquisto e la semina in autunno non è quindi raccomandato. Queste piante non possono sviluppare una resistenza invernale sufficiente in breve tempo e non sopravviverebbero al primo inverno sulle creste. Tuttavia, puoi anche salvarli durante l'inverno svernandoli in una pentola al riparo dal gelo per il primo anno.

Consiglio: Per creare le migliori condizioni possibili per lo svernamento, dovresti evitare di acquistare piante che sono state coltivate in vaso in serra, se possibile. Invece, si dovrebbero preferire esemplari provenienti da vivai. Di solito sono cresciuti nei campi e si sono già abituati al clima rigido.

pavimento

Le condizioni del suolo ottimizzano la resistenza invernale

Un altro fattore che può influenzare la robustezza dei crisantemi è la condizione del suolo. Il più grande nemico dei crisantemi resistenti è l'acqua permanente o stagnante. Pertanto, i terreni che tendono al ristagno d'acqua dovrebbero essere evitati o preparati di conseguenza.

  • miscelare in porzioni grossolane in terreni ad alto contenuto di argilla
  • circa un terzo di sabbia, grana fine o ghiaia
  • le parti grossolane rendono il terreno più permeabile e allo stesso tempo lo diradano
  • Piantare nel giardino roccioso o nel letto di ghiaia offre protezione contro il ristagno idrico
  • se necessario, una posizione collinare è un vantaggio

Per le piante in vaso si consiglia di utilizzare terriccio di alta qualità, che può essere migliorato anche con perlite, ghiaia a grana fine o sabbia di quarzo.

Consiglio: Anche la somministrazione di un fertilizzante ricco di potassio all'inizio dell'autunno può avere un effetto positivo sulla resistenza invernale delle piante.

Nel letto

Ibernazione nel letto

I resistenti crisantemi da giardino sono generalmente resistenti e possono facilmente svernare nel letto. Ciò non significa che possano fare a meno di alcuna protezione, soprattutto durante inverni particolarmente freddi e umidi. Con una copertura adeguata puoi proteggerti.

Ad esempio, puoi coprirli con diversi strati di sottobosco di abete prima dell'inverno. Le foglie, in particolare quelle umide, non dovrebbero essere usate come copertura. In primo luogo, i crisantemi non tollerano l'umidità eccessiva e, in secondo luogo, potrebbero facilmente marcire sotto di essa. Dovresti anche evitare di potare i gambi dei fiori prima dell'inverno, perché offrono alle piante una protezione aggiuntiva contro il freddo.

Nella pentola

Crisantemi resistenti all'inverno in vaso

In luoghi miti e con un'adeguata protezione, i crisantemi rustici possono anche svernare in vaso all'aperto. Per offrire loro la migliore protezione possibile, dovrebbero essere preferibilmente posizionati contro una parete calda della casa, se possibile su una lastra di polistirolo isolante o su un pallet di legno.

  • quindi avvolgi il secchio con pile da giardino, pluriball o stuoie di cocco
  • ricoprire inoltre l'area delle radici con abbondante sterpaglia di abete
  • per vasi con diametro inferiore a 30 cm, le misure di protezione non sono sufficienti
  • in piccoli vasi il terreno si congelerebbe in tempi relativamente brevi
  • queste piante dovrebbero svernare al riparo dal gelo

Se vuoi andare sul sicuro, puoi svernare i crisantemi resistenti in una pentola seppellendoli e la pentola in un luogo riparato nel giardino e coprendoli anche con sottobosco. In primavera, quando passano le forti gelate, il riparo può essere rimosso. Viene annaffiato solo sporadicamente e solo nei giorni senza gelo. Il terreno non deve essere congelato.

Consiglio: Se lo svernamento continua a fallire, è consigliabile tagliare le talee prima dell'inverno e far crescere nuove piante da esse. Ciò è particolarmente utile quando si tratta di varietà particolarmente belle o rare.

quartieri invernali

Le varietà sensibili al gelo svernano

I crisantemi sensibili al gelo vengono solitamente offerti come crisantemi da vaso in autunno. Ma possono anche essere svernati in determinate circostanze. A differenza degli esemplari rustici che vanno in letargo all'esterno, quelli non resistenti vengono tagliati a un'altezza di circa 10 cm prima di trasferirsi nei quartieri invernali.

Prima delle prime gelate, le piante vengono poi messe in casa. I quartieri invernali dovrebbero essere leggeri e freschi con temperature comprese tra 3 e 10 gradi. Può essere un giardino d'inverno non riscaldato, una casa fredda, una soffitta, una cantina o una bella tromba delle scale. Non dovrebbe essere più caldo di 12 gradi. Più caldi sono i quartieri invernali, più spesso le piante devono essere annaffiate. Se possibile, il supporto non deve asciugarsi completamente. Non concimare durante l'inverno.

Tagliare

Tagliare prima e dopo lo svernamento

I crisantemi che svernano al chiuso dovrebbero essere tagliati ad un'altezza di circa 10-12 cm prima dell'inverno. Diversa la situazione per gli esemplari che svernano all'aperto. Una potatura nel tardo autunno non è consigliabile qui. Sia il fogliame che gli steli servono ai crisantemi come protezione invernale aggiuntiva oltre alla tipica copertura.

Solo in primavera, verso marzo, quando compaiono i nuovi germogli, si può effettuare una corrispondente potatura. Gli steli appassiti vengono tagliati vicino al suolo senza danneggiare i nuovi germogli. Successivamente, quando le piante sono alte circa 50 cm, vengono nuovamente tagliate a metà per ottenere una migliore ramificazione e stabilità.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: