Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

I pali in legno per recinzioni, barriere e per sostenere le piante devono resistere a una serie di influenze ambientali. L'umidità, i raggi UV e il gelo rappresentano rischi significativi, poiché danneggiano il legno a lungo termine e possono quindi portare a marciume o ad una putrefazione accelerata, ad esempio. Affinché i pali in legno durino il più a lungo possibile, devono quindi essere opportunamente impregnati e protetti. Riveliamo come funziona qui.

liquido e putrefazione

All'esterno, il legno è costantemente esposto alle intemperie. I raggi UV del sole possono sbiancare il materiale naturale e asciugarlo troppo. Di conseguenza, diventa crackato e quindi meno stabile, ma anche più vulnerabile. L'acqua piovana e altri liquidi possono penetrare più facilmente nel materiale e causare marciume qui. bacheche e post marcio e non possono più svolgere la loro funzione.

La decomposizione non inizia sempre immediatamente e in modo visibile. Può anche diffondersi dall'interno verso l'esterno. Il danno si nota solo quando assi e pali di legno sono già marci e parti intere possono rompersi. È anche particolarmente dannoso quando molto liquido entra negli elementi in legno nelle stagioni senza gelo e poi si congela in inverno. Questo può danneggiare gravemente le fibre del legno e quindi decomporsi più facilmente. Una protezione completa dall'umidità è quindi fondamentale per la durata degli elementi in legno.

proteggere il legno

creare distanza

Il primo e spesso più importante passaggio nella protezione dei montanti e dei listelli in legno è creare uno spazio vuoto tra il supporto umido e il materiale. Se un palo di legno si trova direttamente nel terreno, l'applicazione di conservanti per legno, come uno smalto o l'impregnazione, non è sempre sufficiente per proteggere il materiale naturale a lungo termine.

Per creare spazio tra i pali di legno e il terreno o per far asciugare il legno, si consigliano le seguenti misure:

1. Lascia che il legno "fluttui".

Una recinzione leggermente rialzata impedisce alle singole lamelle di stare in piedi a terra. Uno spazio di una o due dita tra l'estremità inferiore delle doghe e il terreno impedisce al legno di entrare costantemente in contatto con l'umidità. Inoltre, il materiale può asciugare bene ventilato se è diventato umido dopo la pioggia o altre precipitazioni.

In alternativa, puoi anche usare il legno ancoraggi metallici proteggere dal contatto diretto con il suolo. Li fai entrare in una fondazione di cemento e poi li avviti ai pali di legno.

2. Ghiaia e Co.

Se i pali di legno devono poggiare direttamente nel terreno, è anche possibile riempire la buca o la trincea scavata con ghiaia, graniglia lavica o materiale simile. Di conseguenza, l'umidità può ancora arrivare al legno, ma anche il materiale naturale può asciugarsi meglio ed è almeno leggermente ventilato.

3. Feltro o vernice per tetti bituminosi

Se c'è solo poco spazio tra il legno e il terreno, come protezione può essere utilizzato anche un feltro bituminoso per tetti o un rivestimento bituminoso. Questi forniscono una protezione affidabile dall'acqua dal suolo e dalle precipitazioni. Il problema con il dipinto, tuttavia, è che lo è completamente diffusione stretta e quindi non è traspirante. Quindi con una mano continua di vernice ci sarebbe a trappola per l'umidità, sotto il quale i pali potrebbero marcire.

Si consiglia pertanto di applicare un rivestimento bituminoso su listelli e pali in legno solo su sezioni costantemente esposte a terreno umido o acqua. Dovresti coprire il resto del legno con una protezione traspirante. Un'alternativa è il fissaggio di feltri bituminosi o strisce bituminose, anch'esse fissate solo alle sezioni di legno fortemente esposte alle intemperie o all'umidità.

Smalti, cere e lacche

Per proteggere legno e pali in legno vengono spesso utilizzati smalti ma anche cere e vernici. Il vantaggio qui è che il materiale può essere protetto rapidamente e facilmente dall'ingresso di umidità e quindi dallo sviluppo di marciume. La glassa o un altro mezzo a scelta viene applicato con un pennello o un rullo. Lo sforzo è basso. Tuttavia, può essere utilizzato solo per impregnare l'esterno del palo di legno, poiché l'agente penetra solo per pochi millimetri nel materiale. Tuttavia, anche piccoli punti deboli, come una crepa o un foro praticato, creano il pericolo che i liquidi possano penetrare e le fibre del legno si assorbano e marciscano.

Smalto, cera e vernice sono sufficienti per una protezione aggiuntiva dall'esterno e per impregnare leggermente il legno contro le intemperie. Tuttavia, devono essere distanziati di alcuni anni l'uno dall'altro applicato ripetutamente diventano, poiché si consumano. Inoltre, non rappresentano alcuna protezione dall'interno.

Consiglio: Smalti e simili non dovrebbero essere selezionati solo per il loro aspetto. È molto più consigliabile una selezione adattata in base al tipo di legno e allo stress sul legno. Va inoltre notato che l'applicazione puramente esterna di solito non protegge da funghi e insetti.

impregnazione

Se il materiale in legno continua a inumidirsi o addirittura a bagnarsi e non ha abbastanza tempo per asciugarsi, una vernice o un altro strato di vernice semplicemente non è sufficiente per proteggerlo. In questi casi, dovresti scegliere appropriati preservanti chimici per legno. Un'alternativa sensata è l'uso di componenti in legno che sono stati trattati a pressione. Di conseguenza, pali, assi e doghe sono protetti anche dall'interno e sono notevolmente più durevoli. Tuttavia, si presume che la scelta giusta venga fatta al momento dell'acquisto. Perché gli elementi in legno non possono più essere successivamente impregnati come listelli o pali di recinzione.

Protezione dall'interno e dall'esterno

Il modo migliore per proteggere il legno dai danni causati dall'umidità e dalle conseguenze che ne derivano è impregnarlo dall'interno e applicare uno strato protettivo dall'esterno. Il legno trattato a pressione dovrebbe anche essere trattato con vernice, vernice o cera per ottenere la migliore protezione possibile.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!