Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

La posa del telo per laghetto senza pieghe è l'ideale per il laghetto in giardino. Se si evitano le pieghe, le piante possono essere posizionate senza problemi, la ghiaia può essere sparsa sul fondo e la cura del laghetto può essere eseguita senza grandi sforzi. Non solo le istruzioni dettagliate sono importanti per questo, ma anche gli utensili necessari e persino il tempo per l'attuazione del progetto. La posa senza rughe non è complicata.

volta

Per poter posare il rivestimento del laghetto senza pieghe, si consiglia un determinato periodo dell'anno per utilizzare le proprietà del materiale. Il rivestimento per laghetti è più facile da posare quando è caldo. Non importa che tipo di pellicola sia, il calore sufficiente aiuta immensamente quando viene posata senza grinze. Per questo motivo, dovresti scegliere un tag che abbia le seguenti caratteristiche:

  • Temperatura minima: 15°C
  • Quantità di luce irrilevante
  • nessuna precipitazione

Come puoi vedere, potresti anche fare la posa di notte se fa abbastanza caldo. Il sole non è necessario e può anche essere fastidioso, poiché la pellicola può riscaldarsi così tanto alla luce diretta del sole che può essere doloroso al tatto. Dovresti anche considerare di posare i fogli subito dopo la consegna o l'acquisto, in quanto ciò li rende più facili da posare. Il motivo è l'effettiva compressione delle pellicole, che possono andare perse nuovamente se vengono conservate per troppo tempo. Quindi non perdere troppo tempo.

Avviso: Puoi facilmente stendere il telo per laghetti prima dei santi del ghiaccio a maggio. Poiché il materiale non cambia forma dopo la posa, non è necessario attendere la metà o la fine di maggio per realizzare il progetto.

materiali e strumenti

Di per sé, la posa di teli per laghetti senza pieghe non è complicata. La spesa maggiore è in termini di tempo, poiché la dimensione finale dello stagno determinerà quanto tempo impiegherà l'installazione. L'elenco seguente fornisce una panoramica degli utensili necessari per l'installazione:

  • Foglio
  • Righello o metro a nastro
  • vello da giardino
  • Materiali per la barriera capillare e l'area banca
  • Materiali per il riempimento del laghetto
  • opzionale: coltello affilato

Il coltello è necessario solo se hai ordinato accidentalmente troppo materiale e l'area della banca sarebbe troppo lunga o alta. Quando si seleziona il rivestimento per laghetti, è possibile scegliere tra tre materiali:

  • PVC (cloruro di polivinile)
  • PE (polietilene)
  • EPDM (monomero di etilene propilene diene)

Di tutti questi, il telo in PVC è il più facile da installare in quanto è più morbido e può essere allungato con poco sforzo. Inoltre, i rivestimenti in PVC sono più economici degli altri materiali, ma insieme ai rivestimenti in PE sono adatti principalmente per forme semplici di laghetti in progetti di piccole o medie dimensioni. Se vuoi realizzare forme complicate o stagni più grandi, devi utilizzare fogli di EPDM. Assicurati di avere abbastanza materiale per l'area della banca. Pietre, piante, substrato e decorazioni mantengono i bordi del rivestimento in posizione e assicurano che lo stagno non perda la sua forma. Non puoi mai averne abbastanza.

Consiglio: Se stai creando un grande laghetto in giardino, è imperativo cercare una mano in quanto è quasi impossibile installare il rivestimento da solo. Da una metratura superiore ai 50 mq, si consiglia di realizzare il progetto con tre persone.

preparativi

Prima di poter posare il rivestimento dello stagno senza piegarlo, è necessario fare alcuni preparativi. Questi ti aiuteranno a posare il materiale senza pieghe senza troppi sforzi. Questi sarebbero:

  • Crea una base di sabbia
  • Disporre il vello da giardino
  • Crea una barriera capillare

La sabbia viene utilizzata in uno stagno di rivestimento perché consente una fondazione liscia, che si adatta anche alla pressione dell'acqua. Allo stesso tempo, se si combinano le fondamenta di sabbia con un vello da giardino, si evitano danni da pietre, radici e esseri viventi.

Posa di un telo per laghetti: istruzioni

Una volta che le fondamenta sono pronte e la forma finale dello stagno è completa, puoi iniziare a posare il rivestimento. È importante dedicare abbastanza tempo per adattare il materiale alla forma pianificata in modo da non lasciare rughe. Il lavoro intenso crea rughe nello stagno, che avranno un impatto negativo sulle future misure di pulizia. Seguire queste istruzioni per implementare l'installazione senza pieghe:

1. Inizia trasportando le fodere piegate allo stagno. Non piegarli o srotolarli ancora, o avrai un sacco di lavoro non necessario davanti a te. Posiziona il rotolo o il pallet, se su di esso sono fornite le fodere, su uno degli angoli della fossa dello stagno e abbassalo nella fossa.

2. Ora srotolare il telo per laghetti lungo un lato, preferibilmente il più lungo, della fossa da un angolo all'altro. Ora piega il resto del rotolo. Quindi controllare l'adattamento e, se necessario, l'altezza della lamina sporgente con un metro pieghevole o un metro a nastro.

3. Fare attenzione a non tirare il rivestimento del laghetto poiché ciò potrebbe causare una tensione non necessaria. Questi portano a un carico pesante, che è la causa di fori o crepe. Regola la forma del rivestimento in base alle quote all'interno dello stagno, che utilizzerai in seguito per deporre le piante acquatiche.

4. Ora premere il più possibile la pellicola di plastica. Ciò causerà la formazione di numerose pieghe sulle pareti e sul pavimento.

5. Piega sempre spazzola fino al bordo verso un angolo. Una volta che questo raggiunge l'angolo, puoi semplicemente ripiegare la piega all'indietro.

6. Dopo aver accuratamente levigato tutte le pieghe dal materiale, fissare il film sull'area della riva. Per questo usi pietre, substrato e decorazioni. Premi con i piedi le pieghe sul fondo prima di riempire d'acqua lo stagno.

7. Non appena riempite lo stagno d'acqua, le ultime piccole rughe vengono levigate dal peso. Ricontrolla questi prima di procedere con l'intero riempimento.

5 consigli per la posa della pellicola

Puoi trovare altri suggerimenti per la posa dei liner e la realizzazione dello stagno qui:

1. Assicurarsi di indossare calzature con suole in gomma non battistrada durante la posa del telo. Le pietre possono rimanere bloccate nelle scarpe con un profilo pronunciato, il che a sua volta porta a danneggiare la pellicola quando ci si cammina sopra. Se non hai le scarpe giuste, anche le sneakers andrebbero bene, puoi ovviamente affrontare il progetto a piedi nudi.

2. Se la posizione del tuo laghetto è molto soleggiata, dovresti pensare di utilizzare fogli di PE ed EPDM. Questi sono significativamente più resistenti ai raggi UV rispetto ai classici film in PVC, non necessitano di alcuna ombreggiatura e sono allo stesso tempo meno soggetti a increspature successive, il che riduce la quantità di manutenzione necessaria in futuro.

3. Quando si sceglie il film, prestare attenzione anche al fatto che contenga residui dell'industria del riciclaggio. In questo caso, dovresti astenersi dall'acquistarlo, poiché da esso possono essere rilasciati residui tossici per un lungo periodo di tempo, che possono danneggiare permanentemente gli abitanti del laghetto, le piante e gli ospiti come gli uccelli. Se non ricevi informazioni su tali residui dal produttore, dovresti cercare un altro prodotto.

4. Se si desidera creare un corso in streaming, è consigliabile utilizzare prodotti in polietilene. La ragione? Le lamine in PE sono notevolmente più rigide e quindi ideali per pendenze lunghe e sottili.

5. Se l'utilizzo di un rivestimento per laghetti è troppo costoso per te, puoi spostare uno stagno senza di esso. In questo caso, devi fare affidamento su una piscina chiusa che sia realizzata in cemento, plastica o pietra naturale e quindi non consenta all'acqua di infiltrarsi nel terreno. Sebbene l'implementazione sia significativamente più costosa, non devi preoccuparti di strappi o pieghe nelle lamine posate.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!