Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

pacciame di corteccia

Quasi nessun giardiniere per hobby può fare a meno del pacciame di corteccia. Non serve solo a scopi ottici, ma protegge anche il suolo e le piante. Uno ha copiato questo dalla natura. Ma non tutti i pacciami sono ugualmente adatti per ogni terreno o ogni pianta. Inoltre, a volte ci sono differenze molto grandi nella qualità del pacciame stesso. Ci sono anche alcune cose da considerare quando si sceglie il prodotto giusto e la sua applicazione.

Il pacciame non è solo pacciame

Il pacciame di corteccia è corteccia d'albero tritata, un prodotto di scarto della silvicoltura. Di norma, il pacciame contiene la corteccia degli alberi di conifere autoctone come il pino, l'abete rosso o l'abete di Douglas. È disponibile in commercio in diverse qualità e granulometrie, a volte anche in diversi colori, tinti naturalmente. Solo la corteccia di pino della regione mediterranea ha per natura un colore rosso ruggine intenso, che è anche disponibile in commercio e si trova in un numero sempre maggiore di giardini. Si dice che il pacciame di corteccia di pino sia il migliore che puoi acquistare in questo paese.

La qualità paga

Ci sono differenze molto grandi nella qualità, in particolare nella composizione del pacciame di corteccia. Non ci sono né regolamenti né standard su come deve essere progettato. In teoria, non deve nemmeno essere fatto di corteccia d'albero. Nel peggiore dei casi, c'è anche la possibilità che ciò che viene offerto come pacciame di corteccia sia al 100% materia estranea. Viene criticato un carico di cadmio parzialmente troppo elevato. Il cadmio è un metallo pesante classificato come molto tossico. È anche importante ricordare che non tutti i prodotti sono contaminati in questo modo. Ma come riconoscere il pacciame di alta qualità?

  • Un'importante caratteristica di qualità del pacciame è l'odore
  • Il pacciame fresco profuma piacevolmente di bosco e oli essenziali
  • Più vecchio è il materiale, più terroso è l'odore
  • la composizione è un'altra indicazione di qualità
  • Molti prodotti contengono spesso pacciame economico
  • Prodotti economici spesso contaminati da corpi estranei non schermati
  • Il pacciame con una bassa percentuale di corteccia d'albero contiene meno tannini
  • Le erbacce non vengono quindi soppresse in modo altrettanto efficace
  • Nei prodotti di qualità inferiore, il pacciame è molto fine o addirittura polverulento
  • Il materiale fine marcisce molto rapidamente
  • Può impedire lo scambio di ossigeno nel suolo
  • Il pacciame di alta qualità contiene pezzi più grandi di corteccia d'albero sbucciata
  • È importante una struttura o una dimensione della corteccia da 16 a 40 mm
  • Il pacciame di buona qualità mantiene la sua forma più a lungo
  • L'effetto positivo dura più a lungo
  • Questa è l'indicazione più importante di buona qualità Marchio di qualità RAL 250/1-1
  • I prodotti con questo marchio di qualità non sono trattati chimicamente

Considerata come una Mercedes tra i tipi di pacciame pacciame di pino. Dovrebbe essere della migliore qualità. La corteccia di pino ha un alto contenuto di resina, che ha la proprietà di far durare a lungo il pacciame. Ma ci sono anche delle limitazioni qui, perché anche se il prodotto dice "pino puro", non è garantito che contenga effettivamente pino. Spesso c'è anche un normale pacciame fatto di corteccia di conifera.

Non adatto a tutte le piante

Il pacciame è senza dubbio buono e consigliato per molte cose in giardino. Tuttavia, alcune piante ne hanno uno intolleranza rispetto al pacciame di corteccia. Per tutte le piante che amano l'acido e l'humus. ad esempio rododendri, ortensie o felci, la pacciamatura è d'obbligo così come per piante perenni ombrose, rose e alberi appena piantati, arbusti e siepi nonché su spazi aperti più ampi. Ne benefici particolarmente.

La situazione è diversa con piante perenni e fiori in giardino, che non tollerano l'umidità permanente o dipendono da un valore di pH piuttosto alcalino. Anche i letti di verdure, i lamponi e le fragole non devono essere affatto pacciamati. Sono più grati per uno strato di paglia o erba tagliata.

Applicare correttamente il pacciame di corteccia

C'è anche spesso confusione su come applicare correttamente il pacciame in giardino. Riguarda quello giusto volta e il spessore. Il momento migliore per applicare il pacciame è in autunno, ma è possibile tutto l'anno. Più ruvido è il materiale, più spesso può essere lo strato. Di solito sono consigliati da cinque a sette centimetri. Prima di stendere, il terreno va dissodato bene, liberato da eventuali erbacce e concimato, soprattutto con azoto, perché il pacciame lo rimuove dal terreno. Ma la corteccia d'albero tagliata non ha solo degli svantaggi, ma anche molti vantaggi.

benefici

I benefici del pacciame sono molto diversi e ben noti, sia per il terreno che per le piante che vi crescono. Viene applicato come strato superiore sul terreno, dove può adempiere al suo scopo e dispiegare il suo effetto.

  • Il pacciame favorisce la colonizzazione dei microrganismi
  • Ciò migliora la struttura del suolo e la fertilità del suolo
  • Con uno spessore sufficiente, protezione contro l'erosione naturale del suolo
  • In questo modo è possibile prevenire il dilavamento del terriccio
  • Il pacciame di alta qualità regola la temperatura del suolo e l'umidità nel terreno
  • Anche in estate con caldo persistente e siccità
  • Il materiale della corteccia fornisce protezione contro la disidratazione e il gelo in inverno
  • Previene o sopprime la crescita eccessiva di erbe infestanti
  • L'acido tannico che contiene è responsabile di questo
  • Porta ad una significativa riduzione del carico di lavoro
  • Il pacciame offre riparo e habitat a molti piccoli animali e insetti
  • Costi per pacciamatura di corteccia convenzionale gestibili
  • Anche la corteccia d'albero tagliata ha un effetto decorativo
  • Le superfici pacciamate trasmettono un'impressione pulita e ben curata

Un caso speciale è il corteccia di pino, che sta superando sempre più la popolarità del pacciame convenzionale. La ragione di ciò è la buona qualità e altri vantaggi. Ad esempio, il pacciame di pino ha un contenuto di acido inferiore e quindi ha un impatto significativamente minore sul valore del pH del terreno rispetto al pacciame convenzionale. Dura più del doppio della corteccia delle conifere domestiche e anche il carico di cadmio è molto più basso. La corteccia di pino può anche in gran parte sopprimere le erbacce. Marcisce più lentamente del pino o dell'abete ed è disponibile anche in diverse granulometrie. La loro tipica colorazione rosso-marrone assicura anche un aspetto ben curato. La buona qualità della corteccia di pino è confermata anche dal sigillo di qualità RAL.

svantaggio

Oltre alle molte buone proprietà, sia il pacciame di conifere autoctone che il pacciame di pino presentano uno o l'altro svantaggio che non dovrebbe essere ignorato.

  • C'è intolleranza in alcune piante
  • Il pacciame di conifere rimuove l'azoto dal terreno
  • L'azoto viene rimosso durante il processo di decomposizione
  • Questo porta temporaneamente a una mancanza di azoto
  • Particolarmente problematico per le radici piatte
  • Per evitare ciò, concimare il terreno con azoto prima della pacciamatura
  • Il pacciame di corteccia non attira solo animali utili, ma anche lumache
  • Le lumache usano il pacciame per ripararsi e per deporre le uova
  • Soprattutto quando il pacciame di corteccia è bagnato
  • Per evitare di attirarli, utilizzare solo pacciame pre-essiccato
  • Pacciamare solo con tempo asciutto
  • L'umidità non si accumula così rapidamente sotto il materiale della corteccia

Anche se generalmente si dice che la corteccia di pino sia molto buona, presenta anche degli svantaggi. Uno di questi è lo stipendio più basso acido tannico, il che significa che l'inibizione delle infestanti non è ottimale. Di conseguenza, il terreno deve essere preparato con maggiore attenzione e liberato dalle erbacce prima della pacciamatura. Un altro svantaggio sono le lunghe vie di trasporto, perché i pini non sono alberi autoctoni. In definitiva, è anche una questione di prezzo il tipo di pacciame che scegli, con il pacciame di pino che costa leggermente di più del pacciame di corteccia di pino, abete rosso e douglas.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!