Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Kohl è tornato ad essere socialmente accettabile. Condannato a lungo al banco sostitutivo culinario come ortaggio povero dall'odore forte, il cavolo cappuccio è oggi molto apprezzato da grandi e piccini. Il cavolo cappuccio è ricco di vitamine, povero di calorie e ha un gusto abbondante. Per i tre quarti del cavolo cappuccio in Germania, la coltivazione è un gioco casalingo con un bilancio di CO2 corrispondentemente favorevole. Conosci i tipi di cavoli classici e moderni dalla A alla Z. Questi 50 tipi di cavoli parlano tedesco.

Tipi e varietà di cavoli dalla A alla Z

cavolfiore

Cavolfiore (Brassica oleracea convar. botrytis var. botrytis)

Il cavolfiore merita un posto a sedere nell'orto. Il potente cavolo cappuccio è costituito da piccole cimette bianche, separate da foglie delicate, circondate da un gambo forte e non commestibile. Il cavolfiore è considerato tipicamente tedesco perché era popolarmente piantato nei giardini dei cottage già nel Medioevo. Interessante per il giardiniere domestico è la proprietà di formare le infiorescenze desiderate nel primo anno, che finiscono nel piatto come verdure miti. La seguente selezione nomina per nome le varietà premium storiche e moderne:

  • Balak: la migliore varietà di cavolfiore di metà-inizio inverno
  • Neckarperle: varietà storica con fiori di cavolo bianco purissimo e un lungo periodo di raccolta
  • Erfurt dwarf: varietà a maturazione precoce con vendemmia da luglio
  • Graffiti: moderno con teste viola brillante e gusto fine
  • Giganti autunnali: classici con enormi fiori bianchi
  • Leceref: cavolfiore tradizionale per la coltivazione estiva

Come alimentatore pesante, il cavolfiore richiede un terreno ricco di sostanze nutritive, da fresco a umido. Una posizione soleggiata e calda favorisce la crescita e la resa del raccolto.

cavolo

Cavolo cappuccio, Cavolo Kraut (Brassica oleracea convar. acephala var. sabellica)

Il cavolo riccio diventa un highlight culinario quando viene raccolto dopo il primo gelo. Sono necessari un lungo periodo di maturazione e un freddo gelido per almeno una notte affinché gli amidi nelle ricche foglie verdi e ricci si convertano in zuccheri. Chi ama mangiare in modo classico e dolce-aromatico dovrebbe quindi pazientare fino alla raccolta della popolare verdura invernale. Il sostanzioso cavolo cappuccio viene tradizionalmente servito con patate, Kassler o bratwurst. Ma il cavolo riccio è arrivato da tempo nella cucina moderna, quindi ora ci sono patatine o frullati con cavolo riccio. Il cavolo cappuccio è una delle specie botanicamente strettamente imparentate con il cavolo cappuccio e non un tipico cavolo cappuccio modulo. La deliziosa verdura invernale è originaria della Germania dal 16° secolo, quindi i giardinieri domestici possono scegliere tra un'ampia gamma di varietà, come documenta il seguente elenco:

  • Cavolo marrone Altmark: cavolo verde-marrone-viola, varietà storiche popolari
  • Krauser verde a mezza altezza: classico con foglie larghe e fortemente arricciate
  • Holter Palme: varietà autoctona della Frisia orientale di lunga data, scoperta di recente per la coltivazione del cavolo
  • Lark's Tongue: foglie lunghe e sottili arricciate, a mezza altezza e resistenti con un lungo periodo di raccolta
  • Low green Krauser: novità nella selezione delle varietà per la coltivazione in vasca
  • Scarlatto: foglie simili a palme, verde scuro, poi rosso intenso, moderne e alla moda
  • Cavolo cappuccio primaverile, palma della Frisia orientale: una varietà popolare con foglie verde scuro a piume ruvide

Il cavolo molto consumato preferisce una posizione soleggiata o semiombreggiata. Un terreno ricco di sostanze nutritive, humus e calcareo con un valore di pH compreso tra 5,5 e 7,5 offre le condizioni quadro perfette.

cavolo rapa

Rapa (Brassica oleraceae var. gongylodes)

A prima vista, il cavolo rapa non può essere identificato come un ortaggio a cavolo, perché il tubero rotondo ha poco in comune con il tipico cavolo cappuccio. Infatti né i fiori né le foglie sono adatti al consumo. È al gambo principale fuori terra e ispessito che dobbiamo il gusto tenero e fondente delle verdure di cavolo rapa. Nella Germania meridionale, il nome rapa è quindi comune. Tuttavia, il colore non si limita al classico bianco. Perché a seconda della varietà, il cavolo rapa si fa strada nel menu in verde chiaro, viola o blu-rosso:

  • Blaro: bluastro, moderno e resistente ai bulloni
  • Blauer Speck: rarità storica ritrovata per la coltivazione privata
  • Express Forcer: suona internazionale, ma è tedesco, in rapida crescita e pronto per essere raccolto da agosto
  • Lanro: varietà premium per la coltivazione in serra e sotto plastica da febbraio
  • Olivia: cavolo rapa biologico da verde chiaro a bianco con le migliori proprietà per l'orto domestico naturale
  • Super melt: popolare classico bianco con un gusto che si scioglie in bocca

I giardinieri domestici riservano un luogo soleggiato, non troppo caldo per il cavolo rapa nell'orto. La specie di cavolo prospera come alimentatore medio in qualsiasi buon terreno da giardino. La concimazione regolare con compost e trucioli di corno ottimizza i raccolti.

cavoletti di Bruxelles

Cavolo cappuccio germogliato (Brassica oleraceae var. gemmifera)

I cavolini di Bruxelles sono relativamente nuovi per un ortaggio a cavolo, poiché le prime varietà sono state coltivate meno di 100 anni fa. Le deliziose cimette prosperano su steli lunghi e vengono raccolte singolarmente a mano. Per inciso, questo cavolo cappuccio è una di quelle specie che necessitano di temperature intorno al punto di congelamento per sviluppare il loro gusto inconfondibile. Per una preparazione perfetta, le minuscole teste di cavolo cappuccio vengono scottate brevemente in acqua salata, perché le cimette vanno servite al dente. Le seguenti varietà sono autoctone e popolari:

  • Cavolo cappuccio blu: varietà antica con fiori blu-viola
  • Crispus: a maturazione precoce, resistente ai bulloni, resistente all'ernia da cavolo
  • Diabolo: Hotshot tra i cavolini di Bruxelles con un periodo di raccolta da settembre a febbraio
  • Groninger: cavolo cappuccio a crescita forte da raccogliere all'inizio dell'inverno
  • L'ideale di Hild: fiori grandi e sodi, pronti per essere raccolti prima del primo gelo
  • Nelson: varietà soda e ad alto contenuto zuccherino per una vendemmia settembre-ottobre
  • Roodnerf: varietà tardiva per la raccolta invernale

I cavolini di Bruxelles trovano le condizioni ideali del sito in una posizione soleggiata con terreno argilloso del giardino. Un valore di pH compreso tra 6,0 e 7,5 e una distanza di impianto ariosa da 45 a 60 centimetri promuovono la vitalità e prevengono le malattie. Importante da notare per la coltivazione dei cavolini di Bruxelles e di tutti gli altri tipi di cavoli è una rotazione delle colture per prevenire l'ernia del cavolo cappuccio.

cavolo rosso

Cavolo cappuccio rosso, cavolo cappuccio, cavolo blu (Brassica oleracea convar. capitata var. rubra)

L'icona dai capelli rossi tra le verdure locali è una delle popolari verdure invernali. Solo con il cavolo rosso si possono gustare gustosi piatti di carne come l'oca arrosto, il gulasch di selvaggina o il brasato. Il giardiniere di casa ha quindi riservato un posto fisso nell'orto al fratellino del cavolo cappuccio. Le foglie blu-viola hanno un buon sapore bollite, cotte, al vapore o fresche come un'insalata. Il cavolo rosso è originario della Germania sin dai primi inizi della coltivazione di ortaggi. La seguente selezione di varietà può aiutarti nella ricerca del tuo cavolo rosso preferito:

  • Amaranto: varietà a maturazione precoce, di media pezzatura, pronta per la raccolta da metà giugno
  • Granato: varietà a crescita rapida, classica, collaudata, ideale per le regioni a breve periodo vegetativo
  • Rosso d'autunno: cavolo rosso tradizionale dei giardini della fattoria e del monastero del Medioevo
  • Marner Lagerrot: cavolo rosso di antica tradizione con ottima conservabilità
  • Tinty: varietà moderna con teste appuntite, rosse e da 300 a 1000 grammi, ideale per il piccolo giardino

Il cavolo cappuccio si sviluppa al meglio in un luogo soleggiato dell'orto con terreno fresco. Idealmente, il letto viene arricchito con compost o sovescio nell'autunno dell'anno precedente per offrire all'alimentatore pesante le migliori condizioni di partenza.

cavolo bianco

Cavolo cappuccio bianco (Brassica oleracea convar. capitata var. alba)

Il cavolo cappuccio è usato principalmente per fare i crauti ed è l'ingrediente base del nostro piatto nazionale, “Eisbein mit Sauerkraut”. Dal 12° secolo, i crauti si sono rivelati più gustosi fornitore di vitamine utili e si trovano ancora in tutti i menu per la cucina casalinga. Il cavolo bianco appena preparato rinvigorisce i sensi anche come insalata o verdura. Le vaste aree di coltivazione della Germania settentrionale, dove ogni anno si raccolgono quasi 80 milioni di teste di cavolo cappuccio (cavolo bianco, cavolo rosso e verza), ne testimoniano la popolarità.

Vive nella fertile pianura di Fildern vicino a Stoccarda cavolo, la variante più fine del cavolo bianco con foglie più tenere e un gusto altrettanto dolce. Le famose varietà di cavolo bianco e cavolo cappuccio sono presentate nel seguente elenco:

  • Brunswijyker: popolare cavolo bianco autunnale, teste piatte, migliore qualità di lavorazione
  • Cavolo bianco Dithmarscher: varietà precocissima, teste verdi sode e succose
  • Filderkraut: specialità sveva, ideale per preparare involtini di cavolo cappuccio
  • Marner Lagerweiss: varietà di cavolo bianco collaudata che rimane verde a lungo
  • Taglio Premstättner: varietà Lover dall'archivio dei semi dell'Arca di Noè, testa tonda e soda

Nell'orto, il cavolo bianco prospera in tutto il suo splendore in un luogo soleggiato con terreno nutriente, fresco e umido. I fertilizzanti organici, come il compost o l'humus di corteccia, coprono completamente l'elevato fabbisogno di nutrienti. Spruzzare il terreno con letame di ortica previene efficacemente anche un'infestazione da cavolo bianco. Il cavolo bianco è uno dei tipi di cavoli meno suscettibili al temuto clubroot.

savoia

(Brassica oleracea convar. capitata var. sabauda)

La Savoia appartiene cavolo cappuccio, la verdura dell'anno 2006, ed è strettamente imparentata con il cavolo bianco e il cavolo rosso. I giardinieri domestici con un debole per la cucina casalinga amante della natura e influenzata dalla regione integrano il triumvirato di cavoli nel piano di impianto per l'orto. Il cavolo verza è già un ornamento nel letto con le sue teste sciolte, rotonde e arricciate in modo decorativo. Gli amanti del cavolo hanno la scelta di maestose varietà autunnali e invernali con un caratteristico sapore di cavolo, che possono essere utilizzate per evocare stufati e stufati speziati. Gli amici della cucina mite e delicata, tuttavia, tendono a optare per varietà precoci di verza verde chiaro.

  • Alaska: varietà top con cespi di media grandezza, la migliore savoia invernale per la coltivazione privata
  • Goldvital: cavolo cappuccio giallo-verde, tenero, lunga finestra di raccolta da luglio a ottobre
  • Risultato: classico, di media pezzatura, dal verde fresco al verde scuro, miglioramento del vecchio cavolo verza Bamberger
  • Harbinger 3: la primissima varietà di cavolo verza, può essere seminata a fine marzo e raccolta da luglio
  • Vertus 2: varietà di punta per il gusto del cavolo verza saporito con un periodo di raccolta da settembre
  • Westländer: varietà biologica per la raccolta tardiva da settembre fino all'inverno inoltrato
  • Wirosa F1: collaudato in coltivazione privata e commerciale di verza, verza verde scuro, finemente arricciata

I giardinieri domestici portano un ricco raccolto di cavolo verza quando il cavolo viene sistemato in un luogo soleggiato e ricco di sostanze nutritive. Una precoltura con cipolle e porri previene naturalmente l'infezione da clubroot.

cavolo selvatico

Cavolo cappuccio vegetale (Brassica oleracea)

In questa selezione non dovrebbe mancare il capostipite delle specie autoctone di cavolo. In Germania, il cavolo selvatico è originario solo dell'Helgoland, perché il primitivo ortaggio del cavolo cappuccio favorisce un clima costiero oceanico. Il suo secondo nome cavolo cappuccio si riferisce a questa preferenza di posizione. Le forme coltivate di cavolo selvatico sono adatte al palato umano, le cui varietà tedesche si trovano anche in questo elenco. La coltivazione delle specie selvatiche pure è particolarmente interessante per i giardinieri domestici che allevano piccoli animali. Il cavolo cappuccio, noto anche come cavolo cappuccio della Westfalia, prospera come pianta da foraggio rustica e frondosa. Grazie a una robusta resistenza al gelo fino a -15 °C, il cavolo cappuccio selvatico può essere raccolto durante tutto l'inverno.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: