Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Il tasso, chiamato anche Taxus baccata, è di facile manutenzione. Solo raramente la pianta soffre di malattie o infestazioni fungine. La pianta sempreverde ha aghi morbidi. Questi occasionalmente ingialliscono, specialmente nelle giovani piante, ma questa non è una malattia. Di seguito scoprirai cosa puoi fare se il tasso ottiene aghi gialli.

Aghi gialli sul tasso

Le malattie non sono la causa degli aghi di tasso gialli. Lo scolorimento può

  • posizione sfavorevole
  • infestazione da parassiti
  • funghi
  • carenza di nutrienti
  • normale invecchiamento

essere evocato. Sono colpite principalmente le piante giovani, che sono state piantate solo un anno fa. Non sono ancora ben radicati nel terreno. La pianta inizia a germogliare e ha bisogno di molta energia, acqua e sostanze nutritive. Le piante non sono ancora in grado di assorbire in modo ottimale queste importanti sostanze dal suolo. Reagiscono con aghi scoloriti e con la caduta dell'ago. Le piante di solito ingialliscono sul tronco, dall'interno verso l'esterno.

Consiglio: La tua siepe di tasso tornerà verde l'anno prossimo, a condizione che le cause dello scolorimento siano state eliminate. L'ingiallimento non è un problema serio, ma dovresti prendere provvedimenti per aiutare le tue piante.

Posizione sfavorevole

I tassi sono robusti e possono tollerare qualsiasi luogo. L'ombra e la luce solare diretta non sono un problema per le piante più vecchie. Tuttavia, le giovani piante non resistono bene alla forte luce solare e ingialliscono. Questo è anche il caso in inverno con il sole invernale. Dovresti scegliere una posizione non troppo soleggiata. Dovrebbe esserci abbastanza ombra intorno a mezzogiorno. La posizione dovrebbe essere il più possibile protetta dal vento.

Aiuto per le giovani piante

Se il tasso è ancora giovane e sta diventando giallo, puoi aiutarlo dandogli più acqua, anche se ai tassi non piace molto il ristagno. Il terreno può essere arricchito con humus per renderlo più permeabile e trattenere meglio l'umidità. Promuovi la vita del suolo con una combinazione di una miscela batterica (stimolatore delle radici) e fertilizzante organico del suolo. Ciò consente la rapida formazione di nuove radichette. La pianta può quindi assorbire meglio l'acqua e le sostanze nutritive. Inoltre, puoi rimuovere gli aghi gialli a mano o tagliare leggermente il Taxus baccata.

infestazione da parassiti

I parassiti che causano problemi al tasso includono il punteruolo della vite, la cocciniglia e l'acaro delle gemme. Diventano un problema con le giovani piante, mentre una siepe di tasso più vecchia è in gran parte robusta contro tali parassiti.

Consiglio: Se garantisci la biodiversità, puoi prevenire ampiamente l'infestazione da parassiti. Dovresti cercare un cocktail di vermi, batteri del suolo e muffe che garantiscano un equilibrio biologico e producano prezioso hummus.

Curculione della vite e larve

Il punteruolo della vite è anche conosciuto come il coleottero del tasso. Le larve sono vermi bianchi e possono rosicchiare le radici. Quando il tasso sviluppa aghi gialli, dovresti scavare le piante e verificare la presenza di un'infestazione di larve di tonchio della vite. I coleotteri sono attivi da maggio. Hanno una dimensione compresa tra 9 e 11 millimetri e rimangono nascosti durante il giorno. Tuttavia, puoi dire se c'è un'infestazione da scarafaggio se il terreno attorno al tronco è un po' disturbato. Combattere le larve e i coleotteri con insetticidi è quasi impossibile. Il controllo biologico è migliore.

punteruolo increspato

Controllo con i nematodi

I nematodi sono disponibili anche per gli individui e sono efficaci misure di controllo dei parassiti. Offrono una serie di vantaggi:

  • attacca le larve dall'interno e mangiale
  • moltiplicare rapidamente
  • sono completamente innocui

I nematodi amano un terreno umido, motivo per cui dovresti prestare attenzione a un'irrigazione sufficiente. Il controllo biologico del punteruolo della vite e delle sue larve può essere effettuato anche con altri insetti utili:

  • uccelli come i polli
  • batteri del suolo
  • muffe

cocciniglie

Le cocciniglie sono attive sugli aghi di tasso e li fanno ingiallire. Spesso sono difficili da identificare. È probabile un'infestazione da cocciniglie se vedi formiche sull'albero di tasso. Le formiche si nutrono della melata prodotta dalle cocciniglie. In estate, le cocciniglie formano sacchi di uova cerose sugli aghi e sui rami degli alberi di tasso. Succhiano la linfa e possono diventare una seria minaccia poiché si moltiplicano rapidamente. È quindi importante combattere a fondo le cocciniglie. Un singolo pidocchio può produrre fino a 1.000 figli. Anche il controllo con insetticidi non è efficace per le cocciniglie.

controllo biologico

Puoi combattere le cocciniglie in modo efficiente in modo biologico. Può essere fatto in tanti modi:

  • Taglia i rami colpiti
  • Interruzione delle tracce delle formiche
  • Uso di vespe parassite
  • Uso della coccinella Exochomus quadripustulatis

Le coccinelle sono usate anche negli asili nido. Rimarranno anche in un posto per diversi anni se la popolazione di cocciniglie è persistente. Possono essere usati insieme alle vespe parassite. Le vespe Ichneumon possono facilmente penetrare nel forte guscio della cocciniglia.

acaro della gemma

L'acaro della gemma colpisce le foglie e i boccioli dei fiori dell'albero di tasso. Un'infestazione può essere riconosciuta dal fatto che i boccioli delle foglie sono ispessiti da circa 6 a 8 millimetri e germogliano male. Le squame dei boccioli dei fiori sono piegate. Gli aghi di Taxus baccata diventano gialli. Successivamente la crescita è stentata e ricorda il filo spinato. Combatti gli acari rimuovendo i germogli colpiti. Inoltre, puoi usare un pesticida.

fungo

Gli aghi di tasso possono anche ingiallire a causa di un'infestazione fungina. Dovresti sospettare un'infestazione fungina se non vedi alcun segno di danno da parassiti. L'infestazione da funghi può avere diverse cause:

  • cattiva cura
  • siepe di tasso troppo fitta
  • tempo umido
  • ristagno d'acqua

I funghi sono difficili da combattere, spesso non puoi più aiutare la pianta. Dovresti tagliare tutte le parti interessate della pianta. Dovresti allentare il terreno e creare drenaggio. Puoi anche contrastare l'infestazione fungina aggiungendo fertilizzante.

Avviso: Non gettare mai le parti infestate della pianta nel compost, altrimenti i funghi possono diffondersi rapidamente.

Taxus cuspidata, tasso giapponese

carenza di nutrienti

Se i tuoi aghi di tasso diventano gialli, dovresti anche considerare una carenza di nutrienti. Dovresti usare un fertilizzante azotato. Mentre i fertilizzanti contenenti azoto sono possibili fino a metà agosto, puoi anche applicare fertilizzanti contenenti potassio e fosforo da metà agosto.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: