Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Sia il ribes bianco, sia quello rosso e nero (bot. Ribes rubrum o Ribes nigrum) hanno un fabbisogno nutritivo molto elevato, in quanto devono sviluppare costantemente germogli freschi per poter sviluppare numerose bacche gustose. Arbusti sani e ad alto rendimento nella migliore delle ipotesi producono fino a 50 centimetri di nuova crescita all'anno, ma questo può essere ottenuto solo con una fertilizzazione ottimale. Pertanto, dovresti concimare correttamente il tuo ribes dal momento in cui viene piantato.

Fertilizzare il ribes

Elevato fabbisogno di nutrienti

Sebbene il ribes abbia un elevato fabbisogno di nutrienti, questo non si applica a tutti i nutrienti allo stesso modo. Una concimazione equilibrata fornisce alle piante azoto (N), fosforo (P) e potassio (K), che sono i principali nutrienti. Inoltre, le piante hanno bisogno anche di altri elementi nutritivi e micronutrienti come magnesio, zinco, calcio, ecc.
Il fertilizzante NPK classico contiene il 16% di azoto, il 6% di fosforo e il 12% di potassio, mentre i fertilizzanti di bacche già pronti dei negozi specializzati adatti al ribes contengono in genere il 9% di azoto, il 3% di fosforo e il 10% di potassio. I cespugli di bacche necessitano in particolare di azoto e potassio per una forte crescita dei germogli, mentre il contenuto di fosforo dovrebbe essere mantenuto piuttosto basso.

Consiglio: Una carenza di potassio nel ribes viene rapidamente rivelata dai bordi delle foglie marroni che sono arricciati. Fertilizzare gli arbusti colpiti con magnesia di potassio (potassa brevettata) o lavorare delicatamente un po' di cenere di legno nell'area delle radici. Anche i fondi di caffè e il letame di ortica contengono molto potassio come classici rimedi casalinghi.

Il fertilizzante giusto

Anche se è facile raggiungere il fertilizzante per bacche dal negozio di giardinaggio, dovresti per vari motivi mezzi organici dare la preferenza a:

  • efficace per un periodo di tempo più lungo
  • fornitura continua e a lungo termine di nutrienti
  • Attivazione della vita del suolo favorendo i microrganismi
  • ecologico
  • amico degli insetti e degli animali
  • gli ingredienti nocivi non entrano nelle acque sotterranee
  • sostenibile e risparmio di risorse
  • Una fertilizzazione eccessiva praticamente impossibile

La differenza più importante è che mentre i fertilizzanti minerali funzionano rapidamente, possono anche essere lavati via dal terreno altrettanto rapidamente, ad esempio perché la pianta non può assorbire i nutrienti disponibili tutti in una volta o piove molto. L'eccessiva fertilizzazione, dannosa per la pianta tanto quanto un apporto insufficiente di nutrienti, è possibile anche attraverso un dosaggio errato e ha gravi conseguenze per l'intero ambiente. Tuttavia, è importante per una concimazione organica di successo che inizi molto prima del germogliamento.

Consiglio: Se si preferiscono ancora i fertilizzanti minerali, è meglio inviare campioni di terreno a un istituto specializzato in questo (ad esempio presso i centri di prova delle rispettive camere agricole statali). Con la valutazione, riceverai anche consigli di fertilizzazione perfettamente adattati al terreno del tuo giardino e alle piante che vi crescono.

Dosare correttamente il fertilizzante per bacche

Se vuoi concimare il tuo ribes in modo organico, non devi usare subito compost o letame. Oltre ai classici fertilizzanti a base di ingredienti minerali, nei negozi specializzati sono disponibili anche fertilizzanti organici organici a bacca o universali (attenzione alla composizione!). Per assicurarti che i tuoi cespugli di Ribes fioriscano rigogliosamente e producano numerosi frutti, dovresti dosarli come segue quando usi un prodotto del genere:

  • Prima di piantare: mescolare 80 - 160 grammi per metro quadrato nello scavo
  • Concimazione primaverile: applicare 90 - 140 grammi per pianta all'anno a marzo
  • Seconda concimazione annuale: alla fine di aprile/inizio maggio, concimare con altri 50-80 grammi per pianta

Nel tardo autunno, poco prima del letargo, dovresti anche applicare uno strato di pacciame spesso circa cinque centimetri. Questo testo spiega quali materiali sono particolarmente adatti a questo in una sezione più in basso. Tuttavia, in luoghi a basso pH, assicurati di aggiungere alghe calce al pacciame per aumentarlo. Il ribes fa meglio a un pH di 7.
Nota: il ribes è molto sensibile alla sostanza cloruro (Cl), che viene spesso aggiunta ai fertilizzanti minerali o finiti. Pertanto, assicurati di acquistare un prodotto privo di cloruri al momento dell'acquisto.

volta

A causa dell'elevato fabbisogno di nutrienti, hai bisogno del ribes più volte l'anno fertilizzare, per cui devono essere osservati determinati tempi. I fertilizzanti devono essere applicati precocemente in modo che possano sviluppare il loro effetto. Dovresti attenerti al programma specificato, che si applica anche a tutti gli altri tipi di fertilizzante. È importante che dal momento in cui il frutto inizia a formarsi, non vengano somministrate né sostanze naturali né organiche, poiché ciò ha un impatto negativo sul volume del raccolto e sul gusto degli acini. Le piante che sono eccessivamente fertilizzate in questo modo germogliano di più, così da trascurare la formazione dei frutti.

fertilizzanti naturali

I fertilizzanti naturali come il compost, il letame di stalla (soprattutto il letame di cavallo) e i trucioli di corno o la farina, così come i rimedi domestici provati e testati come le piante di letame fatte in casa sono perfetti per garantire un apporto adeguato dei giusti nutrienti. Tuttavia, quando si utilizzano questi fondi, le seguenti informazioni sono importanti:

  • non sono possibili informazioni specifiche sugli ingredienti nel compost e nel letame
  • Gli ingredienti variano notevolmente a seconda della composizione, ad esempio del cumulo di compost
  • quindi quasi nessuna informazione concreta sul dosaggio possibile
  • Regola pratica: quattro litri di compost o letame per metro quadrato
  • arbusti più piccoli/giovani meno, quelli più vecchi/più grandi di più
  • agenti azotati (farina di corno, trucioli di corno) inadatti come unico fertilizzante

L'apporto di nutrienti con fertilizzanti naturali funziona meglio se si combinano mezzi diversi tra loro. Il compost da giardino e il letame in decomposizione, ad esempio, trovano un integratore ideale nella farina di corna o di ossa ricca di azoto (e altri prodotti a base di corna). Il letame vegetale fornisce anche al ribes tutti i nutrienti necessari durante la stagione di crescita, ma dovrebbe anche essere integrato con fertilizzante di base (compost/letame).

letame di ortica

Con il liquame vegetale, il ribes può essere ben curato per tutta l'estate, soprattutto perché questi agenti sono efficaci anche come classici rimedi casalinghi per rafforzare le piante contro funghi e altri agenti patogeni. Le ortiche sono particolarmente buone:

  • Tritare grossolanamente un chilogrammo di foglie e gambi di ortica fresca
  • Versare in una grande vasca o secchio
  • non utilizzare un contenitore di metallo
  • riempire con dieci litri d'acqua
  • aggiungere due manciate di farina di roccia
  • mescolare energicamente
  • coprire con cura
  • posto in un luogo buio e caldo
  • Lasciare fermentare per due o quattro settimane
  • mescolare ogni giorno

Non appena il composto smette di schiumare, il letame di ortica è pronto. Ora diluiscilo in un rapporto di 1:10 con acqua dolce e annaffia con esso i cespugli di ribes. Applicare il rimedio direttamente sul terreno e mai sulle foglie.

Fertilizzare il ribes con letame di ortica

farina di corno o trucioli di corno

È meglio somministrare trucioli di corno o farina insieme a compost da giardino o letame stabile durante la prima concimazione in primavera o durante la pacciamatura in autunno. Questo agente impiega molto tempo a decomporsi, quindi i nutrienti che contiene vengono rilasciati solo in ritardo.

compost

Il compost da giardino ben stagionato è il fertilizzante ideale non solo per Ribes. Fertilizzare il ribes due volte l'anno con circa due o cinque litri di compost per metro quadrato di area di impianto, per cui la quantità utilizzata dipende dalle dimensioni del cespuglio.

sterco stabile

Se, invece, si decide di concimare con letame stabile, si dovrebbe dare la preferenza a letame di cavallo o pollo essiccato. Il dosaggio è lo stesso del compost da giardino.

Consiglio: In linea di massima i fondi di caffè essiccati possono essere utilizzati anche per concimare il ribes, ma in primo luogo non sono adatti come unico fertilizzante e in secondo luogo provocano l'acidificazione del terreno. Di conseguenza, dovresti mescolare i fondi di caffè con l'alga lime per mantenere costante il pH.

Non dimenticare di pacciamare

Poiché il ribes sviluppa un apparato radicale poco profondo che scorre appena sotto terra, dovresti applicare regolarmente uno strato di pacciame di circa due pollici di spessore nel tardo autunno. Ciò mantiene il terreno umido poiché riduce l'evaporazione. Inoltre, la pacciamatura sopprime lo sviluppo delle erbacce, che a loro volta competono con i cespugli di ribes per i nutrienti e l'acqua. Inoltre, il pacciame in decomposizione fornisce ulteriori nutrienti e terriccio fresco.

Come materiale da pacciamatura sono particolarmente indicati:

  • pula di paglia
  • composto grossolano
  • Fogliame (tranne fogliame di noce o quercia)
  • prato secco o sfalci d'erba

Il pacciame di corteccia, invece, è inadatto perché rimuove l'azoto dal terreno e spesso provoca acidificazione. Se si desidera utilizzare ancora il pacciame di corteccia, concimare con trucioli di corno/farina di corno e calce di alghe prima di spargere.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: