Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

La consociazione è uno dei fattori più importanti nella coltivazione di ortaggi ed erbe aromatiche. Erbe e verdure non sempre vanno d'accordo ed è per questo che sono nate le culture miste. Questo mette i buoni vicini uno accanto all'altro e risolve quelli cattivi in modo che non si rubino spazio, sostanze nutritive e luce l'uno dall'altro. Inoltre, le colture miste proteggono dalla lisciviazione del suolo e dalla diffusione delle erbe infestanti. Puoi scoprire qui quali tipi di verdure dovrebbero essere piantate una accanto all'altra.

cultura mista

Coltura mista significa utilizzare le aiuole in cui si piantano determinati tipi di verdure insieme in un'aiuola per consentire vantaggi di crescita. In natura molte piante crescono insieme e molte non vanno affatto d'accordo. Questo è anche il caso del tuo giardino, anche se te ne prendi cura. Questa forma di cultura porta molti benefici, se vengono piantati buoni vicini:

  • più ampia selezione di verdure ed erbe rispetto alla monocoltura
  • La consistenza e la qualità del suolo migliorano
  • L'affaticamento del pavimento è prevenuto
  • L'infestazione da parassiti è prevenuta
  • Le malattie si diffondono più lentamente o vengono interrotte
  • Le erbacce sono prevenute
  • sono disponibili luce, acqua e sostanze nutritive sufficienti

Come puoi vedere, l'uso di questa forma di cultura è molto migliore della classica monocultura. Con queste possibili combinazioni, non solo puoi fornire varietà nel letto, ma anche proteggere le piante. Ad esempio, l'aglio ha ingredienti antimicotici se lo pianti tra le fragole. Il cavolo rapa e la lattuga, d'altra parte, tengono a bada i parassiti e le piante di aneto stabilizzate migliorano la germinazione dei buoni vicini come piselli, barbabietola o lattuga. Per questo vale l'uso della cultura. Di seguito una panoramica delle tipologie di verdure in una comoda tabella, che puoi anche scaricare gratuitamente in formato PDF.

Altri aspetti

Oltre alla tabella della coltura mista di seguito, ci sono altri aspetti da considerare quando si crea una coltura mista con verdure ed erbe aromatiche. Ciò comprende:

Consumatori pesanti, medi e deboli

Quando pianifichi le tue culture miste, assicurati di prestare attenzione al rapporto tra consumatori pesanti, deboli e medi. Perché questi determinano il fabbisogno di nutrienti della pianta, che può portare rapidamente a una carenza o un eccesso di nutrienti se la pianificazione è sbagliata o ignorata. Assicurati di utilizzare una buona combinazione dei diversi tipi di mangime per garantire raccolti abbondanti e piante sane nel letto.

sistema di root

Anche il sistema di root è importante. Tuttavia, le radici profonde e poco profonde raramente si intralciano a vicenda, il che ti fa risparmiare spazio nel letto e assicura che ogni raccolto riceva nutrienti e umidità sufficienti. Non piantare mai troppe piante a radice piatta come le cipolle una accanto all'altra, altrimenti sorgeranno rapidamente problemi di spazio. È meno probabile che i radicatori profondi si intralcino a vicenda, ma usare solo verdure con radici profonde non è l'ideale per il terreno. Il vantaggio: la permeabilità del suolo è migliorata da diversi tipi di radici e si evitano ristagni idrici.

rotazione delle colture

La rotazione delle colture è ancora più importante. Indipendentemente dal tipo di verdure o erbe che ti interessano, seleziona una nuova sezione nel letto l'anno successivo. Il terreno viene completamente impoverito da molte piante nell'arco di una o più stagioni e arricchito con un'ampia varietà di sostanze, che poi influiscono negativamente sulla coltivazione della stessa varietà. Le rotazioni delle colture variano in base alla varietà e dovrebbero assolutamente essere considerate per ottimizzare i raccolti e la salute.

tasso di crescita

Il tasso di crescita delle piante non dovrebbe essere ignorato. I pomodori, ad esempio, crescono molto più lentamente della lattuga, ma raggiungono altezze eccessive. Se le piante alte crescessero più velocemente di quelle rimaste basse, ruberebbero il sole alle altre piante. Ciò può impedire un intero raccolto, perché le verdure hanno bisogno di luce sufficiente per svilupparsi.
Quando crei la coltura mista, assicurati di prenderti il tuo tempo e continua a guardare la tabella della coltura mista fornita a questo scopo. Questo ti darà le informazioni di cui hai bisogno sulla cultura mista pianificata in un breve periodo di tempo.

Consiglio: Naturalmente, con tutta la pianificazione, non devi trascurare una cosa importante: la distanza tra le piante. La distanza di impianto è necessaria anche con la coltura ideale, perché questo è l'unico modo per le piante di avere abbastanza spazio per crescere in modo sano.

tavola delle colture miste

Puoi scaricare la tabella delle colture miste come PDF qui:

Buoni vicini

Se vuoi che la tua cultura mista sia produttiva e facile da curare, devi fare affidamento sui buoni vicini. Perché questi vanno d'accordo tra loro e quindi consentono tutti i vantaggi sopra menzionati. È interessante notare che molti tipi di ortaggi ed erbe vanno d'accordo particolarmente se non appartengono allo stesso genere o addirittura alla stessa famiglia di piante. Gli esempi includono, ad esempio, fagioli, piselli, cavoli e lattuga.

Verdure da A-K

melanzane: cavolfiore, broccoli, cavoli, lattuga, lattuga, spinaci

cavolfiore: melanzane, broccoli, piselli, patate, sedano

fagioli: santoreggia, cicoria, aneto, fragole, cetrioli, patate, cavolo cappuccio, cavolo rapa, lattuga, pastinaca, lattuga, ravanello, ravanelli, barbabietola rossa, scorfano, sedano, spinaci e zucchine

salato: Fagioli, lattuga, lattuga, barbabietola

broccoli: melanzane, cavolfiori, piselli, patate, sedano

Cicoria: fagioli, finocchi, lattuga, pastinache,

aneto: Fagioli, piselli, cetrioli, cavoli, lattuga, carote, lattuga, cipolle, barbabietole

indivia: cavolo cappuccio, porri, fagioli

piselli: cavolfiore, broccoli, aneto, finocchio, cetriolo, cavolo cappuccio, cavolo rapa, lattuga, mais, bietola, pastinaca, ravanello, ravanello, spinaci e zucchine

fragole: Fagioli, lattuga, porri, aglio, ravanelli, ravanelli, spinaci, cipolle

Lattuga di agnello: Fragole, cavoli, cavolo rapa, porri, fagioli, cipolle

finocchio: cicoria, piselli, cetriolo, lattuga, lattuga

cetrioli: Fagioli, aneto, piselli, finocchio, aglio, cavolo cappuccio, lattuga, porri, mais, peperoni, sedano, spinaci, cipolle

Nasturzio: Patate

carote: Cicoria, aneto, piselli, aglio, lattuga, porri, bietole, peperoni, menta piperita, ravanello, ravanelli, salsiccia nera, pomodori e zucchine

patate: Fagioli, cavolfiore, broccoli, nasturzio, cime di rapa, mais, menta piperita, spinaci

aglio: Fragole, cetrioli, carote, barbabietole, spinaci, cipolle

cavolo: Melanzane, fagioli, aneto, piselli, cetrioli, lattuga, porri, bietola, paprika, menta piperita, ravanello, ravanello, barbabietola rossa, sedano, spinaci, pomodoro

cavolo rapa: Fagioli, piselli, patate, lattuga, barbabietole, sedano, spinaci, pomodori

lattuga: Melanzane, fagioli, santoreggia, cicoria, aneto, piselli, fragole, lattuga d'agnello, finocchi, cetrioli, cavoli, cime di rapa, porri, mais, carote, ravanelli, ravanelli, barbabietola rossa, salsefrica, spinaci, pomodori, cipolle

Verdure da L-Z

Porro: Fragole, cetrioli, cavolo cappuccio, lattuga, carote, pastinaca, scorfano, sedano

Mais: Fagioli, piselli, cetrioli, patate, spinaci, zucchine

bietola: Cavoli, carote, pastinache, ravanelli, ravanelli

paprica: Cetrioli, cavoli, carote, pomodori

pastinaca: fagioli, cicoria, piselli, porri, bietole, lattuga, cipolle

Parzialmente: fragole, ravanelli, ravanelli, pomodori

menta piperita: Patate, cavoli, lattuga, carote, pomodori

raccogliere la lattuga: Melanzane, fagioli, santoreggia, aneto, finocchio, pastinaca, ravanello, ravanello, barbabietola rossa, scorfano, spinaci e anche cipolla

radicchio: finocchi, cavoli, porri, fagioli

ravanello: Fagioli, piselli, fragole, cavolo cappuccio, lattuga, carote, peperoni, lattuga, ravanello, scorfano, spinaci

ravanello: Fagioli, piselli, fragole, cavolo cappuccio, lattuga, carote, peperoni, lattuga, ravanelli, scorfano, spinaci

rabarbaro: Fagioli, cavoli, lattuga, lattuga, spinaci

Barbabietola: Fagioli, santoreggia, aneto, aglio, cavolo cappuccio, cime di rapa, lattuga, lattuga, zucchine, cipolle

salsefrica: Fagioli, lattuga, porri, carote, lattuga, ravanelli, ravanelli

sedano: fagioli, cavolfiore, broccoli, cetriolo, cavolo cappuccio, cavolo rapa, porro, spinaci

spinaci: Melanzane, fagioli, piselli, fragole, cetrioli, patate, cavoli, cavolo rapa, lattuga, mais, lattuga, ravanelli, ravanelli e anche sedano

pomodori: Aglio, cime di rapa, cavolo cappuccio, lattuga, carote, peperoni, menta piperita, cipolle

zucchine: Fagioli, piselli, mais, barbabietole, cipolle

cipolle: Aneto, fragole, cetrioli, aglio, lattuga, carote, pastinache, lattuga, barbabietole, pomodori e zucchine

radicchio

Un grande vantaggio dei buoni vicini è la loro varietà. Se metti abbastanza pianificazione nel tuo progetto di consociazione, numerosi tipi e varietà di ortaggi andranno bene senza lottare con scarsi raccolti o terreno impoverito. Questo rende più facile coltivare una varietà di colture in anticipo e con esattamente le verdure che preferisci.

Consiglio: Se pianti diverse varietà di una qualsiasi delle erbe o verdure menzionate, non devi preoccuparti di un possibile cattivo vicino. Verdure ed erbe aromatiche dello stesso tipo prosperano sempre insieme, indipendentemente dal fatto che per il letto si scelgano varietà ad alto rendimento, resistenti o particolarmente decorative.

Cattivi vicini

I cattivi vicini, invece, sono esattamente l'opposto e non consentono i vantaggi di cui sopra. Combattere per le necessità della vita vegetale non è garantito da cattivi vicini, come scoprirai presto. Per non commettere errori qui, dai un'occhiata al tavolo della cultura mista per evitare di combinarti con i cattivi vicini.

Verdure da A-K

melanzane: Piselli, patate, peperoni, barbabietola

cavolfiore: cavolo cappuccio, rabarbaro, cipolle

fagioli: Piselli, finocchi, aglio, porri, cipolle

salato: nessun cattivo vicino

broccoli: cavolo cappuccio, cipolle

Cicoria: nessun cattivo vicino

aneto: nessun cattivo vicino

indivia: nessun cattivo vicino

piselli: Melanzane, fagioli, patate, aglio, porri, peperoni e cipolle

fragole: Cavolo

Lattuga di agnello: nessun cattivo vicino

finocchio: fagioli, cavolo rapa, peperoni, pomodori

cetrioli: ravanello, ravanello, pomodoro

Nasturzio: nessun cattivo vicino

carote: nessun cattivo vicino

patate: Melanzane, piselli, cavoli, peperoni, lattuga, barbabietole, sedano, pomodori e cipolle

aglio: fagioli, piselli, cavoli

cavolo: cavolfiore, broccoli, patate, aglio, cavolo rapa, cipolle

cavolo rapa: finocchio, cavolo cappuccio

lattuga: Sedano

finocchio

Verdure da L-Z

Porro: Fagioli, piselli, barbabietole, cipolle

Mais: barbabietole, sedano

bietola: barbabietola rossa, salsefrica, spinaci

paprica: melanzane, piselli, finocchi, patate, barbabietola

pastinaca: nessun cattivo vicino

Parzialmente: lattuga

menta piperita: nessun cattivo vicino

raccogliere la lattuga: Patate

radicchio: nessun cattivo vicino

ravanello: cetrioli

ravanello: cetrioli

rabarbaro: nessun cattivo vicino

Barbabietola: melanzane, patate, porri, mais, bietole, peperoni e anche spinaci

salsefrica: Bietola

sedano: patate, lattuga, mais,

spinaci: bietole, barbabietola rossa

pomodori: finocchi, cetrioli, patate,

zucchine: cetrioli

cipolle: Fagioli, cavolfiori, broccoli, piselli, patate, cavoli, porri

È particolarmente interessante vedere quante specie di un genere o di una famiglia non vanno d'accordo. I cattivi vicini qui sono soprattutto specie all'interno della famiglia della belladonna (bot. Solanacee) o legumi (bot. Fabaceae), che rubano molti nutrienti l'uno dall'altro a causa del loro modo di vivere e quindi lavorano l'uno contro l'altro. Ci sono anche alcune piante che non sono compatibili con le verdure del genere Allium, ovvero i porri. La ragione di ciò sono principalmente gli ingredienti della famiglia dei porri, che possono avere un effetto negativo su altri tipi di verdure nelle colture miste. I cattivi vicini si trovano raramente quando si tratta di erbe.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: