Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Negli ultimi anni, gli uccelli simili a corvi hanno conquistato sempre più le aree residenziali urbane e rurali. Qui possono trovare facilmente cibo, oltre a sufficienti opportunità di nidificazione e, a proposito, ci sono molti meno nemici naturali. Tuttavia, le gazze non sono sempre le benvenute, perché depredano i nidi degli uccelli e devastano i giardini. Si dice che i piccoli rapaci sicuri di sé siano intelligenti, ma sono anche molto rumorosi, invadenti, sfacciati e ladri.

Habitat naturale

L'aumento dell'aspetto dei piccoli predatori nelle aree residenziali, nei parchi e nei giardini viene solitamente presentato come un aumento esplosivo. Tuttavia, questo non è corretto, sebbene gli uccelli trovino condizioni di vita facili qui. A un esame più attento, è più probabile che i corvidi siano costretti a lasciare il loro habitat originale, per il quale gli umani non sono del tutto innocenti.

Dopo la seconda guerra mondiale iniziò la sistematica distruzione della loro patria

  • un'agricoltura estensiva
  • uso di pesticidi
  • Rimozione di siepi e arbusti
  • un'intensa ricerca

Quindi le gazze hanno dovuto lasciare il loro habitat quasi naturale e cercare un nuovo posto dove stare. In prossimità delle persone, possono trovare cibo a sufficienza tutto l'anno senza troppi sforzi. La peste odierna non è quindi dovuta a un aumento del numero di uccelli, ma piuttosto a uno spostamento della popolazione.

L'allontanamento definitivo delle gazze dalle aree di insediamento può essere solitamente effettuato ripristinando gli habitat naturali di questi animali quali:

  • nessun uso di pesticidi a favore di misure fitosanitarie ecologiche
  • Creazione di ritiri
  • piantumazione mirata di fasce di alberi e siepi
  • Lascia le strisce di bordo sui corpi idrici e sui campi
  • Coltivazione di colture in coltura mista anziché in monocoltura

Avviso: La gazza "ladra" ama tutto ciò che brilla e luccica. Molti oggetti sono attraenti per loro, quindi non dovrebbero essere lasciati incustoditi. Altrimenti potrebbero scomparire rapidamente.

Gazza è sotto protezione

Le gazze non sono solo molto rumorose, ma anche estremamente invadenti e audaci. Nel tempo hanno perso la loro paura degli umani. Sono anche relativamente intelligenti, in grado di ricordare rapidamente persone e determinati eventi. Ogni anno durante la stagione riproduttiva degli uccelli canori, le gazze depredano i loro nidi e nessun giardino è al sicuro da loro. È fin troppo comprensibile voler sbarazzarsi di questi predatori. Tuttavia, ci sono alcune cose da considerare qui, perché secondo la Direttiva UE sulla protezione degli uccelli del 1979, tutti gli uccelli europei, comprese le gazze, sono protetti.

Nonostante negli anni siano state emanate anche nuove normative e linee guida in merito alla cacciabilità delle gazze, continua l'espulsione di questi uccelli simili a corvi vietato. A causa di una modifica dell'ordinanza sulla stagione di caccia a livello statale, le gazze sono considerate una specie cacciabile nel Nord Reno-Westfalia e in altri stati federali Con l'entrata in vigore della legge statale sulla caccia nel 2014, la caccia è possibile tranne durante la stagione di chiusura dal 1 marzo al 31 luglio. Tuttavia, va notato che questo diritto venatorio è sospeso nelle aree densamente popolate.

Tuttavia, la legge federale sulla conservazione della natura (BNatSchG) si applica ancora a tutti i privati senza licenza di caccia. Questo afferma che le gazze sono animali selvatici protetti che sono indipendenti dalla stagione

  • espulso
  • cacciato o
  • ucciso

può essere. Continua ad essere punito

  • la distruzione dei nidi
  • Danni alle uova e
  • uccisione di giovani animali

Per sbarazzarsi dei parassiti, è necessario trovare altre soluzioni. Misure che non invitano nemmeno le gazze a soffermarsi in giardino sarebbero qui ovvie.

Avviso: Normalmente, le gazze sono considerate parassiti. Tuttavia, a ben guardare, sono più utili per l'equilibrio ecologico, perché oltre a ragni, insetti, topi, carogne e rifiuti sono nel loro menu.

Tieni lontane le gazze invece di scacciarle

privare dei mezzi di sussistenza

Poiché la legge federale sulla conservazione della natura ora vieta l'espulsione delle gazze in qualsiasi forma, dovrebbero essere adottate misure preventive per rendere il giardino il più scomodo possibile per i corvidi bianchi e neri. Esistono diversi modi efficaci per farlo:

  • privazione di fonti alimentari
  • Uso di nemici naturali
  • Eliminazione dei nascondigli
  • Protezione di semenzai, alberi da frutto e arbusti
  • protezione degli uccelli canori

Elimina la base alimentare

Le gazze non sono particolarmente esigenti riguardo al loro cibo. Oltre alle uova di uccelli, giovani uccelli, ragni, topi e altri insetti, si accontentano anche di rifiuti e carogne. In modo che i corvidi non possano diventare facili prede, dovrebbe

  • nessun cibo avanzato lasciato in giro
  • Cumulo di compost ricoperto di telo
  • Rifiuti di cucina non stoccati all'aperto e in sacchi di carta
  • Coperchi del bidone della spazzatura chiusi
  • Bidoni della spazzatura danneggiati riparati o sostituiti immediatamente e
  • Rimosso il cibo avanzato dagli stagni

volere. Si consiglia inoltre in inverno di predisporre delle fonti di cibo per gli uccelli canori in modo che siano protetti dalle gazze. Le mangiatoie per uccelli con piccole aperture sono adatte a questo. Il cibo e la frutta caduti devono sempre essere spazzati via.

Nemici naturali

Le gazze hanno paura di cani, gatti e dei loro predatori naturali come corvi, corvi e falchi. Questa paura dovrebbe essere sfruttata. Tuttavia, ci sono alcune cose da considerare:

  • prendi un cane o un gatto
  • in alternativa invitare ospiti con cani
  • simulando ripetutamente un cane che abbaia o un gatto che sibila
  • distribuzione aggiuntiva di ciuffi di pelo di gatto o cane
  • per simulare i rumori corrispondenti
  • Posiziona nel giardino figure di animali dall'aspetto realistico sotto forma di corvi, corvi o falchi
  • efficace solo in combinazione con richiami e urla degli uccelli corrispondenti

Consiglio: Le gazze sono molto intelligenti. Capiscono rapidamente la strategia, se un cane o un gatto viene visto solo a lunghi intervalli, sanno per certo che non c'è pericolo.

Il giardino adiacente deve essere disposto in modo tale che un rapace possa davvero piombare in qualsiasi momento. Solo allora è garantita una difesa vincente, poiché anche la gazza nota qualcosa del genere. È necessario per questo

  • per creare l'impressione di una traiettoria libera
  • quindi diradare regolarmente gli arbusti

Non offrire nascondigli

I corvidi bianchi e neri amano cercare riparo nei fitti boschi, principalmente sulle cime degli alberi. Ora è necessario eliminare questi nascondigli:

  • Diradare regolarmente arbusti e cime degli alberi
  • senza nascondigli, le gazze vanno avanti

proteggere le piante

Le gazze hanno una particolare predilezione per i semi, le piantine e le giovani piante che germogliano. Quindi è necessario

  • Coprire i letti di semina con una rete a maglie fitte
  • Metti nel terreno dei bastoncini di legno o degli appositi reggirete a una distanza di 40-50 cm
  • Tirare la rete di protezione per uccelli sopra il letto utilizzando le staffe e fissarla in posizione
  • La larghezza della maglia dovrebbe essere compresa tra 2 e 3 cm
  • in alternativa copriletto
  • Tirare dei fili sottili di nylon o cotone incrociati sulla superficie tra dei bastoncini di legno

Consiglio: Questo metodo ha il vantaggio che c'è una maggiore distanza dal suolo rispetto a quando si utilizzano reti di protezione degli uccelli. Le giovani piante possono così svilupparsi senza ostacoli.

Inoltre, anche la frutta sull'albero da frutto o sul cespuglio dovrebbe essere protetta da questi uccelli voraci.

  • Utilizzo di reti per la protezione degli uccelli
  • I fori devono avere un diametro massimo di 10 cm
  • In questo modo, gli uccelli canori possono ancora impossessarsi dei bruchi e di altri insetti esistenti
  • Le gazze non hanno superficie di attacco
  • visitare e smaltire regolarmente i frutti caduti

Proteggi gli uccelli canori dai predatori

Ogni anno durante la stagione riproduttiva degli uccelli da giardino, anche gli uccelli simili a corvi diventano molto attivi. Poi depredano i nidi, preferiti dai merli, mangiano le uova e anche i giovani uccelli. Ogni anno, circa il 10% di alcune specie di uccelli canori cade vittima delle gazze.
La protezione dei nidi e dei giovani animali può essere attuata rapidamente con pochi accorgimenti.

  • creare ritiri protetti
  • le siepi sempreverdi con spine sono luoghi adatti alla nidificazione di cince, fringuelli e merli
  • L'uva dell'Oregon, il firethorn e l'agrifoglio forniscono fitte siepi sempreverdi
  • ideale anche per cespugli di lamponi o more
  • Nido pensile con piccoli fori di ingresso
  • con apposite cassette di nidificazione, le specie di uccelli possono convivere
Nido in giardino

Avviso: È stato scientificamente provato che le gazze e altri corvidi non rappresentano una vera minaccia per le popolazioni di uccelli canori. Ad esempio, è stato dimostrato che cincia, fringuello e merlo che vivono in prossimità delle gazze hanno una densità di insediamento maggiore. Tuttavia, gli esseri umani sono i principali responsabili della morte degli uccelli canori.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: