Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Le graziose orchidee non sono molto facili da curare e le malattie possono svilupparsi rapidamente sulla pianta d'appartamento decorativa. Questi includono soprattutto problemi con le foglie causati da funghi o altre malattie e parassiti. Tuttavia, è spesso a causa di cure sbagliate che la pianta non ha abbastanza anticorpi e non può più difendersi da un'infestazione. Una cura adeguata è quindi particolarmente importante per una pianta forte.

Malattie

crescita delle rughe

Crescita della fisarmonica o delle rughe

Alcuni tipi di orchidee reagiscono alle cure sbagliate bloccando la crescita. Di norma, ciò significa che le foglie continuano a crescere rugose e non dritte. Questo crea l'immagine tipica della crescita della fisarmonica. In retrospettiva, questa crescita non può più essere corretta, le foglie colpite non sono più lisce, anche se le misure vengono prese direttamente. Le foglie rugose dell'orchidea non possono nuocere, ma il quadro generale ne risente. Pertanto, non appena viene rilevata la crescita della fisarmonica, è necessario adottare immediatamente le seguenti misure.

  • controlla le condizioni per le orchidee
  • la posizione è ideale
  • cambiare se necessario
  • la pianta riceve abbastanza luce
  • Controllare l'irrigazione e l'umidità

Una volta che la manutenzione è corretta, le nuove foglie ricresceranno senza problemi. Una volta che sono cresciute abbastanza nuove foglie, quelle danneggiate possono essere rimosse per un aspetto generale gradevole e attraente. Anche se le rughe non danneggiano la pianta, dovresti reagire immediatamente, perché una cura scorretta può portare anche ad altre malattie più gravi.

macchie

Punti neri

Se compaiono piccole macchie nero-marroni sulle foglie e sugli steli, allora questo è un attacco fungino alla pianta, la malattia delle macchie nere. Questo può diffondersi rapidamente e andare in profondità se non si interviene immediatamente dopo l'avvistamento. Le ragioni di ciò risiedono nella cura sbagliata, l'orchidea è stata annaffiata troppo spesso durante il periodo di riposo, spruzzata troppo spesso o c'è troppa umidità nel luogo in generale. La seguente azione dovrebbe essere intrapresa immediatamente contro questo.

  • rimuovere eventuali foglie danneggiate
  • tagliateli con cura alla base
  • tagliare anche i gambi danneggiati
  • utilizzare sempre strumenti affilati e disinfettati
  • Usa fungicidi
  • Spalmare la miscela di acqua e cannella sulle foglie
  • Spolverare le macchie scure con polvere di carbone
  • Cambia posizione se l'umidità è troppo alta
  • meno irrigazione e spruzzatura
macchie nere sulle foglie di un'orchidea

L'infestazione fungina e l'ulteriore diffusione possono essere prevenute in questo modo se non sono già stati colpiti troppi punti sull'orchidea. È quindi importante continuare a guardare la pianta durante la fase di riposo per individuare precocemente possibili danni alle foglie.

crescite

Grumi o macchie marroni

Se all'improvviso sulla superficie delle foglie e degli steli delle orchidee compaiono spessi ciuffi marroni, che non sono solo macchie ma una vera crescita, allora la pianta è troppo esposta al sole cocente. La pianta ha scottature solari, che si manifestano attraverso danni alle foglie. Le seguenti azioni dovrebbero essere intraprese immediatamente contro queste lesioni.

  • Cambia posizione
  • Luogo con meno luce solare diretta
  • rimuovere le foglie danneggiate
  • tuttavia, questi non danneggiano la pianta
  • solo l'aspetto attraente ne risente
macchia marrone su una foglia di orchidea in alto a sinistra nell'immagine

Le scottature solari sono una delle malattie più comuni che colpiscono le orchidee e danneggiano le foglie decorative. Se non agisci in tempo e metti la pianta al riparo dal sole, può essere danneggiata nel complesso seccandosi e morendo.

Piccoli fori

Piccoli fori sulle foglie indicano un'infestazione da afidi. Ma questo può essere riconosciuto già prima che le foglie siano danneggiate. Perché se guardi spesso la tua orchidea, riconoscerai facilmente i piccoli parassiti neri o verdi sulla tua pianta. Le piante solitamente colpite sono quelle che si trovano nella fase di fioritura e dove si stanno formando nuove gemme. Perché questi attirano gli afidi. Se viene rilevata un'infestazione, è necessario intervenire immediatamente, perché i parassiti si diffondono anche ad altre piante vicine.

  • Bagnare accuratamente l'orchidea con un getto d'acqua
  • Rimuovi gli afidi in questo modo
  • Quindi metti in quarantena la pianta
  • controllare quotidianamente per nuove infestazioni
  • altrimenti fai la doccia di nuovo
  • combattere con l'alcol
  • Miscela di spirito, acqua e detersivo per piatti
piccoli fori nelle foglie di orchidea in alto a sinistra

Durante la quarantena, l'orchidea dovrebbe essere in un luogo asciutto in modo che l'acqua possa asciugarsi rapidamente. Se è troppo umido, c'è il rischio di malattie dei punti neri da funghi, che possono svilupparsi sulle foglie a causa della troppa umidità nell'aria.

infestazione da afidi

Piccole reti

Piccole reti e lucentezza argentata

Chiunque scopra piccole ragnatele sul lato inferiore delle foglie dell'orchidea ha a che fare con un'infestazione da acari. I parassiti si manifestano prima attraverso le reti sottili, gli acari stessi non possono essere visti ad occhio nudo. Tuttavia, un'infestazione da acari rappresenta un grande pericolo per le graziose orchidee, poiché rilasciano una sostanza che dissolve la membrana cellulare delle foglie. Ciò consente all'aria di entrare nelle cellule fogliari, ottenendo una lucentezza argentea. Se viene rilevata un'infestazione, è necessario intraprendere un'azione immediata.

  • Pulisci le foglie delicatamente con acqua
  • tutte le reti devono essere rimosse
  • Gli acari del ragno non tollerano l'umidità elevata
  • Quindi mantieni l'orchidea molto umida per un breve periodo
  • un umidificatore vicino alla pianta può aiutare
  • in alternativa acqua e mettere la borsa
  • rimuoverli dopo tre giorni
Infestazione da acari

L'orchidea dovrebbe ora essere osservata per ulteriori acari. Inoltre, non dovrebbe essere esposto all'umidità aumentata troppo a lungo, poiché questo a sua volta può danneggiare la pianta in altri modi. Un'umidità troppo alta potrebbe portare a un fungo.

Guarnizione bianca

Anche se l'oidio è la prima cosa che viene in mente quando c'è una patina bianca sulle foglie, le orchidee sono infestate da cocciniglie o cocciniglie. Le macchie bianche, che ricordano il cotone idrofilo e che ricoprono foglie, steli e germogli, possono essere molto dannose per la pianta. I cocciniglie sono molto piccoli e difficili da vedere, quindi solo mostrare la pelliccia bianca è un'enorme infestazione. Il risultato sono foglie scolorite e appassite che cadono. Se si scopre una tale infestazione, è necessario intervenire immediatamente, altrimenti i parassiti si diffonderanno anche alle altre piante circostanti. L'orchidea colpita deve quindi essere prima separata dalle altre piante e posta in quarantena. I cocciniglie possono essere combattuti come segue.

rivestimento bianco sulle foglie di orchidea spesso senza muffa in polvere
  • Una miscela di olio, detersivo per piatti e acqua aiuta
  • due cucchiai di olio d'oliva o di canola
  • un litro d'acqua
  • una spruzzata di detersivo per i piatti
  • spruzzare le aree interessate
  • oppure applicare accuratamente con un pennello
  • Cambia il substrato e pulisci accuratamente la pentola

Se dopo un po' non ci sono più parassiti sull'orchidea, può essere riportata nella sua posizione originale.

Cocciniglie e pidocchi di lana su un fiore di orchidea

Macchie a strisce, ad anello o a forma di freccia

Se si trovano macchie sulle foglie dell'orchidea aggraziata, che sono disposte a strisce, anelli o persino frecce, la pianta viene infettata da virus. Sfortunatamente, i virus difficilmente possono essere curati e la pianta infetta di solito non può più essere salvata. Il motivo della penetrazione dei virus è solitamente sempre l'uso di utensili da taglio sporchi. Pertanto, ogni strumento deve essere disinfettato prima e dopo l'uso. Per questo è possibile utilizzare alcol puro della farmacia o un disinfettante speciale da un negozio di giardinaggio ben fornito. Se viene rilevato un virus, è necessario agire immediatamente.

  • Metti subito in quarantena l'orchidea
  • potrebbero essere infettate anche le piante adiacenti
  • Le orchidee infestate devono purtroppo essere eliminate
  • non metterlo nel compost
  • smaltire in un sacchetto con i rifiuti domestici
Infezione sulla foglia dell'orchidea

Se le orchidee infestate da virus vengono smaltite su un cumulo di compost esistente, i virus possono infettare l'intero giardino tramite il compost come fertilizzante.

foglie secche

Foglie secche gialle

Se le foglie dell'orchidea sempreverde ingialliscono e cadono, di solito non è motivo di preoccupazione. Perché questa è una normale caduta delle foglie, purché non troppe foglie ingialliscano. Soprattutto nella stagione buia, le orchidee perdono una o due foglie. Tuttavia, se nuove foglie spuntano in alto, non è necessaria alcuna azione.

Foglie gialle in decomposizione

Tuttavia, si consiglia cautela se ci sono molte foglie gialle e non ne stanno crescendo di nuove. Perché allora è molto probabile che l'orchidea soffra di marciume dello stelo. In tal caso, le foglie diventeranno gialle e marce dall'inizio, poiché il tronco è già marcito nel suo insieme. La causa sono solitamente i batteri che sono stati trasmessi con l'acqua di irrigazione. La putrefazione dello stelo è anche favorita dall'acqua stagnante che si è depositata nel cuore dell'orchidea o nelle ascelle delle foglie. In tal caso, purtroppo, l'orchidea non può più essere salvata e deve essere eliminata. Tuttavia, quanto segue può essere fatto come misura preventiva.

foglie gialle sulla pianta dell'orchidea
  • versare correttamente
  • non versare acqua nel cuore dell'orchidea
  • irrigazione moderata
  • Scolare l'acqua in eccesso dalla fioriera
  • Evitare anche ristagni d'acqua sul piatto
  • Scegli sempre una pentola con un foro di drenaggio
  • Disporre il drenaggio sopra il foro
  • solo allora riempire il substrato

La putrefazione dello stelo è una malattia che può essere evitata con cure adeguate.

Fiori secchi

I fiori delle orchidee possono anche indicare un errore di cura. Se i fiori oi boccioli si sono seccati e cadono, la pianta sta dimostrando che non si sente bene. La causa deve essere qui indagata, perché anche se il disseccamento delle gemme e dei fiori è un problema ottico, le orchidee possono subire ulteriori, gravi danni se vengono ignorate. Pertanto, la possibile causa dovrebbe essere determinata come segue.

bocciolo prosciugato sul picco di fiori di orchidea
  • Trasferimento causa acquisto
  • non è necessario intraprendere alcuna azione contro questo
  • L'orchidea si riprende da sola
  • esposto alle correnti d'aria
  • Evitare finestre aperte o riscaldare l'aria dal basso
  • mancanza di luce
  • Illumina l'orchidea
  • evitare la luce solare diretta
  • mancanza d'acqua
  • il substrato asciutto porta allo spargimento di gemme

I boccioli e i fiori secchi e cadenti possono indicare molte lamentele che l'orchidea non può tollerare.

foglie cadenti

Se le foglie sono appese flosce, questo è un segnale di avvertimento che qualcosa non va. Ma ci sono già segnali che si stanno annunciando. Se sull'orchidea vengono riconosciute foglie morbide, coriacee o scanalate, è necessario prendere immediatamente le contromisure. Di norma, è a causa dell'errata fornitura d'acqua che la pianta lascia penzolare le foglie. Ciò può essere dovuto a un'irrigazione insufficiente o eccessiva. La causa dovrebbe essere indagata prima qui.

la foglia dell'orchidea in basso a sinistra è rugosa
  • non abbastanza acqua
  • Le radici conducono troppa poca acqua
  • Le cellule delle foglie perdono pressione e diventano morbide
  • se anche le radici si seccano, difficilmente la pianta potrà essere salvata
  • troppa acqua e ristagno
  • Le radici non possono più assorbire l'acqua
  • nessuna acqua arriva alle foglie
  • questi mostrano gli stessi sintomi della secchezza

Pertanto, se le foglie flosce vengono scoperte sulla pianta decorativa, è necessario prima controllare le radici per vedere se c'è stata troppa o troppo poca irrigazione. Se alcune radici sono già marce, bisogna agire rapidamente. L'orchidea viene rimossa dal contenitore e dal substrato, le radici danneggiate vengono rimosse e quindi riposte in un nuovo substrato asciutto. Tuttavia, la pianta aggraziata non può sempre essere salvata in questo modo. Se fosse troppo asciutto, dovresti immergerlo immediatamente con la pentola a bagnomaria. Anche le foglie danneggiate devono essere rimosse in ogni caso.

Gocce appiccicose

Gocce appiccicose possono essere viste spesso sulle foglie e sugli steli delle orchidee. Tuttavia, questi non sono motivo di panico, gli intenditori di orchidee sanno che si tratta di un liquido con un alto contenuto di zucchero che viene escreto dalla pianta stessa. Tuttavia, non è stato ancora possibile dimostrare il motivo per cui queste gocce vengono escrete. Tuttavia, si sospetta che alcune varietà di orchidee reagiscano alle differenze di temperatura tra notte e giorno con l'eliminazione. Le gocce appiccicose possono essere trattate come segue.

gocce appiccicose sulla punta del fiore dell'orchidea
  • le gocce sono molto difficili da rimuovere
  • con un panno e acqua tiepida
  • non danneggerà la pianta se non trattata

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: