Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Per una crescita ottimale è necessario tagliare il canneto. Ci sono alcune cose da tenere a mente per evitare di danneggiare la canna o aumentarne la suscettibilità alle malattie. L'esperto di piante spiega come procedere e a cosa prestare attenzione.

Tagliare

L'erba di canneto non solo adorna le zone delle sponde e i bordi degli stagni, ma come erbe ornamentali stanno diventando sempre più popolari anche nelle aiuole o sui balconi nelle vasche di fiori, soprattutto come schermo per la privacy. Oltre al loro tocco decorativo, molti tipi di graminacee sono particolarmente impressionanti per la loro crescita rapida e, a seconda della varietà, voluminosa e densa. Per poterlo mantenere a lungo termine, le canne devono essere tagliate regolarmente. Nelle istruzioni per il taglio imparerai tutto ciò che devi sapere più i suggerimenti dell'esperto di piante.

volta

Scegliendo il momento giusto, puoi avere un'influenza rilevante sulla crescita delle canne. Alcuni credono che sia giunto il momento giusto non appena le specie erbacee autoctone diventano gialle/marroni e si seccano. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, stai gettando le basi per la morte della pianta, o almeno stai promuovendo una crescita significativamente scarsa nella prossima stagione.

Erba di pampa in giardino

orario invernale

La maggior parte delle graminacee sono offerte come resistenti al gelo, come l'erba cinese (Miscanthus) o le canne (Phragmites). Teoricamente, anche questo è corretto, ma questo presuppone che abbiano le foglie e i culmi a loro disposizione a temperature gelide. Questi proteggono le canne dal freddo. Se tagli le canne in autunno o in inverno, aumenta il rischio di congelamento.

Le specie di erba che hanno tubi cavi tagliati forniscono un punto perfetto per raccogliere l'acqua nei corpi cavi. Di solito il risultato è la putrefazione, che può danneggiare le canne fino al punto in cui muoiono. Un taglio non dovrebbe quindi essere effettuato in autunno o in inverno. Al massimo, puoi tagliare le foglie scolorite delle erbe sempreverdi. Ma soprattutto esemplari come, ad esempio, i carici (Carex). erroneamente chiamate canne e non appartengono alla famiglia delle canne.

taglio primaverile

La primavera è generalmente il momento ottimale e unico in cui le canne devono essere tagliate. Esattamente quando questo dipende dal tipo/varietà e dall'inizio della crescita delle piante di canna. Soprattutto dopo inverni miti, le graminacee spesso terminano il loro letargo prima del solito, mentre altre aspettano temperature più calde.

Quindi può darsi che il tempo di taglio si estenda tra la fine di febbraio e maggio. L'erba cinese dovrebbe essere tagliata ad aprile, ad esempio. Si consiglia una potatura una volta all'anno. Se questo viene mancato, di solito non danneggia l'erba di canna. Ma nel secondo anno dovrebbe assolutamente essere tagliato.

Erba di pampa nel giardino di casa

guida

Se non conosci il tipo di erba nel tuo giardino, puoi usare il germoglio come guida. È ottimale se il taglio viene eseguito prima, ma se non sai quando inizierà la fase di crescita, osserva le tue canne molto da vicino ea brevi intervalli da marzo. Se appare il primo verde, dovresti agire immediatamente o astenerti dal ridurre quest'anno, ma prendi nota del mese di crescita per l'anno successivo.

ritardo di taglio

Soprattutto con il canneto, che deve essere tagliato all'inizio della primavera, può succedere che ci siano ancora animali in letargo, letargo o letargo. Le canne densamente ricoperte in particolare sono utilizzate come quartieri invernali da alcuni animali, come coccinelle o merletti. Le larve spesso pendono dagli steli delle canne d'acqua.

Questi sono per lo più animali utili per la natura perché mantengono il tuo giardino libero da molti parassiti in estate. Pertanto, prima di ogni taglio, dovresti controllare la canna per eventuali animali e, se ce ne sono, rimandare la potatura fino a quando gli animali non hanno lasciato il posatoio o astenersi dal potare del tutto quell'anno.

preparazione

Prima di iniziare a tagliare, dovresti prepararti bene in modo da essere attrezzato in modo ottimale. Questo ti fa risparmiare tempo e ti permette di lavorare senza interruzioni proteggendo le tue canne dalla trasmissione di malattie e/o infezioni.

Strumento per tagliare

Quale utensile da taglio dovresti usare dipende principalmente dalle dimensioni e dalla densità della canna. Soprattutto vicino al suolo, le canne mostrano spesso escrescenze molto fitte, che difficilmente o per niente puoi penetrare con un coltello convenzionale o piccole forbici da potatura. Un grande tagliasiepi o, meglio ancora, un tagliasiepi elettrico è l'ideale qui.

I tagliasiepi hanno anche il vantaggio che il taglio può essere eseguito nel complesso abbastanza dritto. Dato che devi usare un coltello o delle forbici più volte, questo di solito non è possibile con questi strumenti da taglio. Inoltre, con forbici e coltelli dovresti arrivare troppo lontano nelle canne, il che aumenta notevolmente il rischio di lesioni, poiché le foglie e/o gli steli delle canne sono generalmente piuttosto affilati. Se non sono disponibili tagliasiepi (elettrici), le forbici e il coltello dovrebbero avere almeno lame di taglio lunghe.

CONSIGLIO: Una forbice da potatura è un'alternativa ideale ai tagliasiepi. Soprattutto per steli estremamente spessi di grandi canneti, questo è solitamente anche meglio di un tagliasiepi.

disinfezione

Prima di diventare attivo con l'utensile da taglio, dovrebbe essere disinfettato. Una semplice pulizia con detersivo per piatti, ad esempio, non basta. Anche se le canne sono abbastanza immuni alle malattie, il taglio con utensili da taglio infetti può trasmettere batteri, germi e virus. Sono disponibili varie opzioni per la disinfezione che richiedono poco tempo e fatica.

alcol

  • immergere l'utensile da taglio in alcol al 70 o 80 percento (isopropanolo - niente alcol!)
  • l'utensile da taglio rimane completamente coperto dall'alcool per circa due minuti
  • quindi lascia asciugare all'aria
  • non strofinare con un panno
  • dopo l'asciugatura, l'utensile da taglio è subito pronto per l'uso

bruciare

  • Disinfettare le lame da taglio in una fiamma a gas
  • Un becco Bunsen è l'ideale
  • tenere nella parte inferiore della fiamma per circa cinque secondi
  • poi fate raffreddare bene

prodotti per la disinfezione

È particolarmente comodo utilizzare uno spray disinfettante convenzionale, come quello utilizzato in casa e per la pulizia del bagno e della cucina, come Sagrotan. Utilizzare come consigliato dal produttore.

sicurezza

Come già accennato, le foglie e/o i bordi degli steli recisi di molte specie di canna sono molto affilati. Le foglie in particolare possono provocare tagli come un coltello affilato semplicemente sfiorandole con la mano o il braccio. Per questo motivo dovresti sempre indossare guanti e una giacca/maglione a maniche lunghe prima di iniziare a tagliare. Soprattutto quando si lavora con un tagliasiepi elettrico, piccole particelle di taglio possono volare nell'aria, a volte con velocità e forza enormi. Pertanto, proteggi i tuoi occhi con occhiali protettivi.

nastro

Il modo più semplice per tagliare le canne alte e voluminose è dividere le canne in fasci individuali e separarli legandoli con un nastro. Questo ti dà una visione migliore dei ritagli e hai steli/erba tagliati pronti per lo smaltimento pulito subito dopo il taglio.

CONSIGLIO: Se smaltisci i ritagli nel compost, non dovresti usare un nastro di plastica o qualcosa di simile che non marcirà. Ad esempio, il nastro di canapa è ottimo per il compostaggio e non è necessario rilegare i fasci.

potatura

taglio radicale

Di norma, in primavera viene sempre eseguito un cosiddetto taglio radicale sulle canne. Ciò significa che tagli l'erba di canna fino vicino al suolo o all'acqua se si trova in uno specchio d'acqua. Quando si esegue un taglio radicale, attenersi a quanto segue.

  • Tagliare i gambi raggruppati uno dopo l'altro
  • Altezza di taglio da otto a dodici centimetri (larghezza di una mano) sopra la superficie del suolo/dell'acqua
  • se è visibile un nuovo verde, impostare sempre l'altezza di taglio al di sopra di questo
  • in alternativa, separa i singoli steli attorno alla vegetazione appena germogliata
  • Taglia sempre in verticale

taglio parziale

In alcuni casi è necessario e consigliabile tagliare anche le canne al di fuori del periodo ottimale di taglio in primavera. Questo è il caso, ad esempio, se è pericoloso per la vita a causa della putrefazione o se troppe foglie diventano marroni/gialle/antiestetiche a causa di una posizione eventualmente scelta in modo errato o si seccano a causa di "scottature". Qui dovresti eseguire solo tagli parziali relativi alle aree vegetali interessate. Tuttavia, se c'è una grave putrefazione, non sarai in grado di evitare un taglio radicale. In caso contrario, tagliare solo singole foglie e/o steli.

taglio esorbitante

Se non usi il controllo delle radici e una canna diventerà troppo grande per te, forse anche spiazzando altre piante, dovresti fare una potatura che priva la pianta della circonferenza.

Avrai bisogno di un piccone o di una vanga per questo. Seziona l'area in cui desideri restringere le specie di canneto e scava in profondità nel terreno, raggiungendo l'area delle radici. In questo modo li dividi e riduci professionalmente la circonferenza di erba e radice.

CONSIGLIO: Puoi prendere l'area della radice separata per la propagazione e piantarla di nuovo in un altro luogo adatto.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: