Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Soprattutto in estate, quando la frutta e la verdura maturano rapidamente, i moscerini della frutta diventano una seccatura: una volta comparsi, si moltiplicano molto rapidamente e si possono poi trovare in tutto l'appartamento. Ma ci sono efficaci trappole per moscerini della frutta che puoi costruire da solo, che non sono costose e veloci da realizzare. Soprattutto, le trappole autocostruite sono generalmente più efficaci di quelle acquistate dal commercio. Come farlo sarà rivelato nell'articolo.

moscerini della frutta

Mosche della frutta - Definizione

I moscerini della frutta possono essere molto fastidiosi. Di solito vengono portati con la frutta o la verdura matura dell'orto o dal banco delle verdure del supermercato o dal contadino. I piccoli parassiti possono moltiplicarsi molto rapidamente e quindi un intero esercito può crescere rapidamente da un solo moscerino della frutta e ronzare nei soggiorni. Le mosche si nutrono principalmente delle parti in fermentazione del frutto marcio. L'odore acre e di aceto che emettono frutta e verdura in questo caso attira magicamente gli insetti. Quindi c'è quanto segue che vale la pena sapere sui moscerini della frutta.

  • circa 50 specie conosciute alle latitudini locali
  • Le femmine depongono fino a 400 uova
  • ama entrare nelle parti in fermentazione della frutta
  • questi in seguito servono come cibo per le larve
  • dall'uovo attraverso lo stadio larvale alla mosca, a volte solo sette giorni
  • le larve pupate possono svernare
  • le larve possono trasmettere batteri

prevenzione

La prevenzione dovrebbe essere presa per garantire che i piccoli parassiti non si stabiliscano in primo luogo. Tutto ciò che attira magicamente i moscerini della frutta non deve essere lasciato aperto in casa. E non si tratta solo di frutta e verdura che potrebbero essere troppo mature, anche i seguenti oggetti dovrebbero essere sempre tenuti ben chiusi, soprattutto in estate, o non dovrebbero essere assolutamente ammessi vicino all'appartamento o alla casa.

  • Elimina sempre gli avanzi di cibo o bevande immediatamente
  • vale soprattutto per cibi agrodolci come vino o dolci
  • Tieni sempre i contenitori per il compost ben chiusi
  • Pulisci più spesso con acqua tiepida e detersivo per piatti
  • nel migliore dei casi, metti il compost in un angolo lontano del giardino
  • Chiudere sempre i rifiuti residui con un coperchio
  • I frutti caduti non appartengono al cesto di frutta
  • Lavare la frutta fresca appena prima di mangiarla
  • il processo di lavaggio precoce porta a marcire
  • Se possibile, conservare la frutta e la verdura in frigorifero

Se è già stata determinata un'infestazione da moscerini della frutta, allora non serve solo costruire una trappola per moscerini della frutta, in tal caso è necessario rimuovere anche la causa dell'infestazione da moscerini della frutta. Pertanto, una volta allestito un acchiappamosche della frutta, i parassiti non possono più trovare cibo, altrimenti anche la trappola migliore verrà ignorata.

odori

Odori sfavorevoli

Con pochi accorgimenti puoi intervenire contro i moscerini della frutta nel cesto della frutta. Metti semplicemente una cipolla affettata nel cestino. I moscerini della frutta evitano i luoghi in cui viene emesso il profumo di cipolla. Se è già stata individuata una massiccia infestazione, la cipolla nel cesto può condurre le mosche alle trappole che sono state anche predisposte, che dovrebbero poi essere sistemate a una certa distanza dal cesto della frutta. Se non ti piace la cipolla in sé, puoi anche aggiungere dei chiodi di garofano ai limoni e alle arance tagliati e spargerli intorno al cesto della frutta: anche ai moscerini della frutta non piace questo odore. Come misura preventiva, questi rimedi casalinghi che emettono odori possono essere posizionati anche vicino alla finestra aperta, in modo che questa funga da barriera naturale per evitare che i moscerini della frutta entrino nell'appartamento attraverso la finestra aperta.

Attirare

Riccioli con aceto e succo di frutta

Probabilmente la trappola per moscerini della frutta più efficace che puoi realizzare da solo è quella miscelata con aceto, succo di frutta e detersivo per piatti. Perché questi rimedi casalinghi insieme possono avere un grande effetto sui moscerini della frutta. Ciò che conta qui è il giusto mix. Il succo di frutta, che di solito dovrebbe essere costituito da succo di mela, e l'aceto attirano i moscerini della frutta con il loro odore agrodolce. Il detersivo, invece, toglie la tensione superficiale di questa miscela. Se le mosche vi si posano sopra, inevitabilmente affondano e annegano. Con la seguente miscela, il acchiappamosche dovrebbe essere un successo.

Attira i moscerini della frutta con aceto e succo di frutta
  • un bicchierino o una ciotolina
  • circa due parti di acqua
  • mescolare con una parte di aceto e tre parti di succo
  • basta una goccia di detersivo
  • Unire l'acqua, il succo, l'aceto e il detersivo per piatti e mescolare delicatamente
  • si può anche mescolare con un cucchiaio
Trappola per mosche della frutta con succo di frutta e detersivo per piatti

preparate la trappola e aspettate. Soprattutto nelle giornate calde, il liquido evapora più velocemente, quindi la trappola per mosche della frutta deve essere rimescolata più spesso in modo che rimanga efficace e possa attirare molte fastidiose mosche.

riccioli al vino

Altrettanto efficace è il acchiappamosche con il vino. Idealmente, qui viene utilizzato vino rosato o bianco. Questo però non ha nulla a che vedere con il gusto, i moscerini della frutta si riconoscono solo meno facilmente nel vino rosso scuro. Anche qui si mescola un composto con vino, aceto e detersivo per piatti. La procedura qui è la seguente.

  • Versare il composto in un bicchierino o una ciotola
  • allestito nel punto preferito dei moscerini della frutta
  • aspetta che le prime mosche entrino nella trappola

Riccioli con acqua zuccherata

Se deve essere fatto rapidamente perché l'infestazione è massiccia e non c'è vino o succhi di frutta disponibili, allora si può anche allestire una trappola per mosche della frutta con acqua zuccherata. Soprattutto per questo non è necessario l'aceto, che spesso puzza troppo nell'appartamento. Soprattutto, non ci sono odori sgradevoli di aceto quando si utilizza il sifone con acqua zuccherata. Il processo di costruzione di questa trappola per moscerini della frutta è il seguente.

  • come contenitore piccolo bicchiere o ciotola
  • mezzo pieno d'acqua
  • aggiungere da cinque a sei cucchiaini di zucchero
  • mescolate, il composto dovrà risultare leggermente denso
  • Aggiungi una o due gocce di detersivo per piatti
  • l'apertura può anche essere ridotta con un imbuto
  • i moscerini della frutta non riescono più a trovare la via d'uscita

In alternativa a tutte queste copertine è possibile utilizzare anche un vecchio CD. Questo viene semplicemente posizionato sopra il bicchiere o la ciotola. Quindi c'è solo un piccolo foro nel mezzo, attraverso il quale i moscerini della frutta possono entrare, ma di solito non riescono più a trovare la strada all'esterno. Un buon effetto collaterale qui è che i fastidi sono ulteriormente attratti dalla superficie luccicante.

Riccioli con lievito

Per la trappola per moscerini della frutta con lievito sono necessari solo pochi ingredienti e rimedi casalinghi per poter costruire da soli questa trappola. La trappola per lieviti è di solito molto efficace anche per le grandi infestazioni di moscerini della frutta. Per questo è necessaria una bottiglia con un collo lungo e stretto, in cui viene versata la miscela. Tuttavia, è essenziale assicurarsi che la miscela liquida non tocchi il collo della bottiglia. Altrimenti i moscerini della frutta rimarranno bloccati nelle loro gole e ritroveranno la via d'uscita. Con questa trappola, tuttavia, i parassiti devono arrivare fino in fondo nel mix per essere catturati e combattuti efficacemente. La miscela per questo ora è composta da quanto segue.

  • un pezzo di lievito fresco
  • mescolare con un cucchiaino di zucchero e acqua tiepida
  • dovrebbe formarsi un liquido lattiginoso

Poiché i moscerini della frutta sono attratti dai frutti troppo maturi, marci e in fermentazione, che in tal caso rilasceranno lievito, troveranno anche molto attraente la trappola del lievito. Perché i lieviti che si formano sui frutti sono la principale fonte di cibo per i parassiti.

costruire trappole

Sifone per bottiglie di plastica

Per tutte le trappole per moscerini della frutta descritte, che sono costituite da un liquido, al posto di un bicchiere o di una ciotola si può utilizzare una bottiglia di plastica che non serve più. Tuttavia, la costruzione di questa trappola richiede un po' più di tempo. Ecco come farlo.

  • risciacquare bene la bottiglia vuota
  • Tagliare a metà al centro
  • versare il liquido preparato
  • ora metti il collo della bottiglia a testa in giù nella bottiglia
  • svitare prima il coperchio
  • eventualmente sigillare le interfacce con nastro adesivo

In questo modo i moscerini della frutta, in cerca di cibo, entrano nella bottiglia attraverso il collo rovesciato della bottiglia e quindi l'ampia apertura. Al contrario, non riescono più a risalire attraverso il piccolo foro verso l'esterno. Pertanto, se il acchiappamosche è riempito con le giuste miscele, anche la bottiglia con il collo verso l'interno è una buona soluzione per catturare efficacemente i parassiti.

I moscerini della frutta sono dei veri parassiti

Raccoglimosche per frutta con nastro adesivo

Se non vuoi allestire un contenitore, puoi anche realizzare una trappola per moscerini della frutta con del nastro biadesivo. A tale scopo, viene miscelata una miscela di aceto e succo o acqua zuccherata. I nastri sono attaccati al muro vicino alla popolazione più pesante. Quindi la miscela viene applicata al nastro adesivo con un pennello o un dito. I moscerini della frutta, attratti dall'odore dell'aceto acido e dell'acqua dolce e zuccherata, volano verso i nastri adesivi e si attaccano. Possono quindi essere semplicemente staccati dal muro con i nastri adesivi e smaltiti.

Acchiappamosche vegan di frutta

Con una trappola vegana per mosche della frutta, i piccoli insetti vengono catturati vivi e possono poi essere rilasciati di nuovo più tardi in natura, lontano dalle case. Questa trappola funziona anche con i rimedi casalinghi provati e testati, ma qui la miscela è diversa. La procedura per realizzare da soli il acchiappamosche vegano è la seguente.

  • Riempi la ciotola con un po' di aceto
  • questo dovrebbe coprire solo il fondo
  • Tagliare la frutta troppo matura a pezzetti
  • mettere in
  • Tirare la pellicola sul vassoio con la tensione
  • Fai dei buchi grandi come una capocchia di spillo
  • impostare e attendere

Dopo un po', i piccoli parassiti si raccoglieranno in questa trappola per moscerini della frutta. L'aceto è lì per attirare le mosche. Se volano attraverso i piccoli fori, trovano il frutto troppo maturo nella trappola e si depositano su di esso. Tuttavia, non riescono più a trovare la via d'uscita attraverso i piccoli fori. Tuttavia, l'aceto non danneggia le mosche. Quando si sono raccolti abbastanza moscerini della frutta, la trappola può essere svuotata all'aperto e, se necessario, risistemata in casa.

prova di trappola

acchiappamosche per frutta non funzionante

Se nessun moscerino della frutta si raccoglie in una delle trappole descritte più dettagliatamente sopra, ciò può essere dovuto a vari fattori. Da un lato, qui ovviamente è richiesta pazienza, perché la trappola di solito si chiude di scatto solo dopo circa tre ore o anche più tardi e quindi mostra i primi risultati. Ma può anche essere che la trappola abbia troppa concorrenza tutt'intorno o non sia abbastanza attraente per i moscerini della frutta. Quindi, se non ci sono moscerini della frutta nella trappola anche dopo diverse ore, è necessario controllare i seguenti fattori.

  • il mix è giusto, dovresti sperimentare un po' qui
  • tutta la frutta e la verdura dovrebbero essere fuori dalla portata delle mosche
  • se ci sono prelibatezze attraenti, le mosche non rimarranno intrappolate
  • Lascia da solo il raccoglimosche della frutta dopo averlo impostato
  • idealmente non avvicinarti troppo per le prime ore
  • i moscerini della frutta hanno bisogno di riposo per rimanere intrappolati
  • il più vicino possibile al punto preferito delle mosche
  • in alternativa sostituire il cesto della frutta con un sifone
  • a volte sono necessarie due o tre trappole per tutte le mosche
  • soprattutto con una grande infestazione

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: