Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Soprattutto dopo periodi di caldo, il miglio si diffonde spesso nel prato e lì causa problemi. I prati di nuova realizzazione e ancora a chiazze offrono il terreno di coltura ideale per le varie tipologie di miglio. Quindi può succedere che non solo ostacoli la crescita delle giovani erbe nel prato a causa della presenza di massa, ma le sopprima quasi completamente. In questo articolo, abbiamo riassunto come combattere correttamente il miglio da dito.

miglio

Il miglio, un piccolo chicco mondato, è uno dei cereali più antichi conosciuti. Appartiene alla famiglia delle graminacee dolci e probabilmente è originario dell'Asia. Molte specie di piante erbacee annuali vengono utilizzate come cibo per i loro cereali. Quelle comunemente indicate come erbacce che si sono scatenate specie di miglio sono considerati un po' più differenziati dal punto di vista botanico. È probabile che pochi proprietari di giardini siano interessati a sapere se le specie di Digitaria, Setaria o persino il miglio da dito (Eleusine) si stanno diffondendo nel prato.

Miglio rosso sangue, Digitaria sanguinalis

aspetto e occorrenza

Negli ultimi 20 anni, numerosi tipi di miglio sono stati importati o introdotti nell'Europa centrale, che da allora si sono diffusi in modo esplosivo attraverso uccelli, acqua, vento e semi contaminati. A seconda del tempo, il miglio germoglia già alla fine di maggio. Si distingue facilmente dalle solite erbe da prato per i suoi steli di colore verde chiaro, piuttosto larghi. Appena il miglio da dito Sviluppato germogli laterali, forma cespi più grandi e quindi sposta le erbe del prato. Sfortunatamente, l'erba dolce tollera molto bene il taglio del prato. In questo caso, il miglio forma semplicemente steli di fiori corti al di sotto del livello dei tagli del prato.

propagazione

Come pianta annuale, il miglio si propaga per seme. Una singola pianta può crescere fino a diverse migliaia seme produrre. La cosa sgradevole è che, a differenza della maggior parte delle altre erbe, quasi ogni tipo di miglio può sviluppare le sue spighe fiorite piatte sopra il suolo - e quindi al di sotto dell'altezza di taglio del tosaerba. Se le giornate si accorciano e le temperature si abbassano in autunno, il miglio muore. Purtroppo questo non risolve da solo il problema nel prato, perché i numerosi semi rimangono vitali nel terreno per decenni anche dopo la morte della pianta madre. Affinché i semi germinino, devono essere soddisfatte almeno due condizioni.

  • clima caldo e secco con temperature superiori ai 20 gradi
  • più soleggiata è la posizione, meglio è
  • spazi aperti nel prato

Combattimento manuale

Se scopri il miglio isolato nel prato dalla fine di maggio, dovresti strapparlo a mano o addirittura tagliarlo il prima possibile. Il miglio da dito non radica molto in profondità, quindi non è difficile rimuoverlo dal terreno. Poiché l'erba dolce ha fretta di moltiplicarsi, i primi semi compaiono dopo poche settimane. È indispensabile prevenirne la formazione. Se riesci a fermare la diffusione dei semi, in molti casi ce l'hai già fatta e l'anno prossimo sarai al sicuro dalla fastidiosa erbaccia.

Miglio rosso sangue, Digitaria sanguinalis

Altre misure rispettose dell'ambiente

Le seguenti misure si sono dimostrate efficaci nella lotta contro il miglio delle dita nel prato.

Scarificare piatto

Un modo efficace per controllare l'erba dolce è scarificare il prato in modo superficiale. Il dispositivo è regolato in modo tale che i coltelli non tocchino il suolo. Invece, gli steli piatti delle piante di miglio vengono sollevati e possono quindi essere catturati con il tosaerba, che dovrebbe essere posizionato molto piatto. Questa misura è molto meno faticosa del diserbo di ogni pianta a mano. È meglio scarificare il prato in autunno. Ciò consente a un prato più denso di formare la primavera successiva.

  • iniziare a falciare a marzo (da 10 gradi)
  • se le temperature salgono oltre i 20 gradi: scarificare
  • a seconda del tempo per la prima volta da fine maggio
  • Scarifica l'area due volte
  • una volta longitudinalmente
  • una volta attraversato
  • quindi falciare in piano
  • ripetere il processo in autunno
scarificare il prato

Formare un tappeto erboso denso

Il miglio da dito si diffonde soprattutto nei prati irregolari e sottili. È quindi efficace combatterli se l'area del prato viene mantenuta sempre bella e folta mediante la risemina. Se il tappeto erboso si è chiuso a sufficienza entro l'anno successivo, l'erba dolce indesiderata difficilmente può svilupparsi.

concimazione e falciatura

Se il prato viene fertilizzato, il miglio altrimenti piatto si raddrizza. In questo modo può essere catturato meglio con il tosaerba impostato in basso. La concimazione rafforza anche le erbe del prato in modo che diventino più forti e più dense.

  • Quando: da maggio ad agosto
  • preferibilmente subito dopo la scarificazione
  • Fertilizzare con l'attivatore del terreno in primavera
  • Usa fertilizzanti ricchi di potassio in autunno
  • spesso tagliato corto
  • acqua quando è asciutto
  • Evitare ristagni d'acqua
concimare il prato

calcinazione

Poiché i vari tipi di miglio prosperano meglio in terreni che hanno un pH acido, la calcinazione del prato può essere utile per combattere la pianta invasiva. Per controllare il pH del terreno del giardino, sono disponibili in commercio semplici test. Se il risultato è inferiore al valore di pH ideale compreso tra 6 e 7, si consiglia il trattamento con calce di alghe, che può essere utilizzato per tutto il periodo di crescita senza problemi.

Controllo chimico

I diserbanti convenzionali funzionano solo contro le piante dicotiledoni. Tuttavia, poiché i vari tipi di miglio - proprio come le erbe nobili - appartengono alle piante monocotiledoni, i rimedi non hanno successo. Naturalmente è possibile controllare il miglio infestante con agenti chimici. Tuttavia, gli erbicidi devono essere sempre usati con cautela nell'orto di casa, poiché rappresentano un rischio per le persone e per l'ambiente da non sottovalutare. È quindi essenziale osservare le informazioni del produttore. Esistono due tipi di controllo chimico.

pre-combattimento

  • Quando: da fine aprile a inizio maggio
  • prima della germinazione
  • I principi attivi bloccano il processo di crescita
  • Disponibile in granuli o emulsione spray
  • Ripetere l'applicazione necessaria a metà giugno
  • quando si seminano nuovi semi, attendere almeno fino al 4° taglio del prato

controllo successivo

  • Tempo: inizio giugno a fine agosto
  • nella fase dalla 4a alla 5a foglia
  • di solito si applica come emulsione spray
  • dopo l'applicazione non deve piovere per alcune ore
  • viene assorbito dalle foglie
  • eventualmente ripetere l'applicazione dopo due settimane
Miglio rosso sangue, Digitaria sanguinalis

controllo biologico

Combatti biologicamente il miglio infestante

Un approccio relativamente nuovo per combattere il sorgo infestante viene dagli Stati Uniti. Anche le fastidiose erbacce dei prati si stanno diffondendo rapidamente lì. Si raccomanda l'uso dell'amido di mais, che ha un effetto simile a un erbicida. Le proteine dell'amido di mais impediscono la formazione di radici nelle piantine e garantiscono così la morte della giovane pianta di miglio. È necessario verificare se questa misura ha effettivamente l'effetto desiderato. In questo paese manca l'esperienza in questo senso.

  • Pulisci il prato dalle foglie in anticipo
  • Applicare l'amido di mais con il carro fertilizzante
  • Cospargere nei giorni di pioggia o in alternativa annaffiare bene

Prevenire

Anche le erbe infestanti come il miglio prosperano solo in buone condizioni. Per poter crescere ha bisogno di luce, spazio e, soprattutto, calore. Un tappeto erboso densamente coltivato rende difficile per il miglio affermarsi. Pertanto, riempire i punti nudi con nuovi semi di erba e fornire al prato acqua e sostanze nutritive sufficienti.

Miglio rosso sangue, Digitaria sanguinalis

Crea un nuovo prato

Se si pianta un nuovo prato, si consiglia di farlo in autunno per creare condizioni sfavorevoli alla diffusione dei vari tipi di miglio fin dall'inizio. In questo periodo dell'anno è troppo freddo per far germogliare. All'inizio della primavera viene quindi verificato se ci sono punti in cui il prato è cresciuto male. In questo caso, il seme verrà riseminato il prima possibile. È meglio concimare immediatamente con un fertilizzante a lungo termine. Questo rafforza anche le erbacce, ma più importante è un tappeto erboso denso.

Infestazione estrema

Soprattutto quando si preparano nuovi prati, può succedere che, in condizioni sfavorevoli, la grancevola si diffonda così tanto da crescere troppo in quasi l'intera area. In questo caso si consigliano le seguenti misure:

risemina

Se il miglio si è diffuso su tutto il prato, sarà utile rimuovere solo l'intero tappeto erboso. In autunno viene poi seminato di nuovo.

Distribuire il seme in modo uniforme durante la semina del prato

tappeto erboso

Se tutte le misure non aiutano perché ci sono già innumerevoli semi nel terreno, un rotolo di erba è l'ultima possibilità per tenere sotto controllo il miglio. Un tappeto erboso può essere posato anche in estate. In questo caso, un prato bello e fitto è garantito fin dall'inizio.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!